Polemica su una sorpresina dell’ovetto Kinder: la Ferrero si scusa

Si scatena una bufera mai vista contro l’azienda Ferrero, sembra che all’interno dell’ovetto Kinder si possono trovare tra le sorprese, un pupazzetto con il ciuffo biondo alla Trump e tre palloncini in mano ”KKK”, l’acronimo del  Ku Klux Klan.

Ovetto razzista?

In pratica doveva essere solo una sorpresa, ma sembra che per quel pupazzo si scatena una bufera mondiale. Considerato razzismo, proprio perché il pupazzo che si trova all’interno dell’ovetto avrebbe le somiglianze del presidente Trump, e soprattutto perché tiene in mano tre palloncini di colore azzurro, ognuno dei quali riporta la lettera “K”, che sarebbe l’acronimo del Ku Klux Klan.

Si tratta solo di una sorpresa e l’intenzione non era quella di offendere l’immagine di nessuno, sostiene l’azienda Ferrero, accusata di razzismo da tantissimi consumatori. Messaggi sui social di totale disaccordo da parte di migliaia di consumatori, rimasti senza parole per la sorpresa che i bambini possono trovare nell’ovetto Kinder.

Inoltre i consumatori dichiarano che si tratta di un messaggio evidente di razzismo e che non aspettavano proprio un ovetto con un contenuto del genere. La famosa azienda Ferrero, in un comunicato chiede scusa a tutti i consumatori, ma sostiene che non si tratta di razzismo e l’intenzione era quella di cambiare il pupazzo all’interno dell’ovetto, non scatenare una polemica infinita a livello mondiale.

Scuse pubbliche da parte dell’azienda Ferrero

Ufficialmente scusa, nel comunicato si può leggere: “Nel disegno iniziale, il giochino aveva un solo palloncino con la lettera K. Gli altri due sono stati aggiunti per rendere la struttura complessiva più robusta e stabile, dal momento che la sicurezza e la qualità dei nostri prodotti sono molto importanti. Non volevamo assolutamente fare alcun riferimento al Ku Klux Klan e ci scusiamo davvero con chi si è sentito offeso. Il pupazzetto in questione era in edizione limitata in quanto prodotto in occasione del cinquantesimo anniversario di Kinder, abbiamo già interrotto la produzione e tramite il servizio clienti è possibile cambiare quelli già trovati negli ovetti con altri giochini a scelta”.

Leggi anche: Magnesio, lotto ritirato per corpo estraneo nella confezione, la marca

Leggi anche: Farmaco per il mal di testa ritirato dal commercio: ecco perché

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.