Previsioni meteo primo maggio tra sole e acquazzoni

Previsioni meteo tra martedì 30 aprile e mercoledì 1 maggio, ecco come sarà il tempo sull’Italia.

Tra martedì 30 aprile e mercoledì 1 maggio il tempo sull’Italia sarà più stabile, anche se nel pomeriggio, lungo i rilievi appenninici, ci potrebbero essere dei fenomeni temporaleschi.

MARTEDI 30 APRILE

Il tempo sarà in miglioramento già dal mattino, ma in giornata la permanenza di un residuo flusso di correnti settentrionali attiverà una certa instabilità diurna lungo la dorsale appenninica dove ci saranno alcuni rovesci o temporali che diverranno più probabili sul settore centrale, tra i rilievi di Lazio e Abruzzo, esaurendosi in serata.

Temperature: Minime in calo in Sardegna, Lazio, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e in Sicilia, in aumento altrove. Per le massime invece avremo le temperature in aumento su Campania, Molise, Puglia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche.

Venti: Deboli variabili al nord e dei quadranti occidentali sul resto del Paese.

Mari:Molto mosso il mar di Sardegna, da mossi a molto mossi il Canale di Sardegna, il Tirreno centromeridionale, lo Stretto di Sicilia e il basso Ionio, poco mosso l’Adriatico, mossi i restanti bacini.

MERCOLEDI 1 MAGGIO

Pressione in ulteriore aumento sull’Italia grazie al definitivo allontanamento del nocciolo depressionario verso i Balcani. La giornata inizierà in gran parte stabile, salvo locale possibili disturbi in Sicilia meridionale. Nel pomeriggio la permanenza di una circolazione settentrionale in quota favorirà il formarsi di alcuni fenomeni di instabilità diurna sulle Prealpi orientali e lungo la dorsale appenninica, con rovesci e qualche temporale che si esauriranno in serata.

Temperature: Le temperature minime resteranno pressochè invariate in tutte le regioni. Le massime saranno in leggero graduale aumento in tutte le regioni.

Venti: Saranno in ulteriore attenuazione in tutto il Paese.

Mari: Mosso ancora il mare di Sardegna, poco mosso il Tirreno centromeridionale e l’Adriatico. In attenuazione tutti gli altri mari.