Prezzi benzina: ecco perchè le accise non saranno mai eliminate

Salvini ha promesso di eliminare delle accise che non esistono più da oltre 20 anni.

Durante la campagna elettorale Matteo Salvini aveva più volte affermato che uno dei primi provvedimenti del suo governo sarebbe stato il taglio dei costi della benzina tramite l’eliminazione delle vecchie accise, la più antica delle quali sarebbe stata introdotta durante la guerra di Etiopia del 1935.

Non è certo Salvini il primo politico a proporre una simile misura, proposra a suo tempo anche da Matteo Renzi nel 2014. Si tratta, quindi, di un tema che torna ciclicamente ma si tratta di un argomento più complesso di quel che si pensa.

Prezzo della benzina: come funziona?

Il prezzo della benzina (m anche del gasolio e Gpl) è determinato da 3 fattori: il prezzo , l’Iva e l’accisa, ovvero  un’imposta diretta   pari a 728,40 euro ogni 1.000 litri di benzina.

Da anni è diffusa l’idea che l’accisa sia determinata dalla somma di aumenti determinati nel tempo da eventi. Salvini elenca le 8 accise più antiche, che avrebbe voluto eliminare:

  • accisa di 0,000981 euro al litro: finanziamento della guerra d’Etiopia del 1935-1936;
  • accisa di 0,00723 euro al litro: finanziamento della crisi di Suez del 1956;
  • accisa di 0,00516 euro al litro: ricostruzione dopo il disastro del Vajont del 1963;
  • accisa di 0,00516 euro al litro: ricostruzione dopo l’alluvione di Firenze del 1966;
  • accisa di 0,00516 euro al litro: ricostruzione dopo il terremoto del Belice del 1968;
  • accisa di 0,0511 euro al litro: ricostruzione dopo il terremoto del Friuli del 1976;
  • accisa di 0,0387 euro al litro: ricostruzione dopo il terremoto dell’Irpinia del 1980;
  • accisa di 0,106 euro al litro: finanziamento della guerra del Libano del 1983;

Le singole accise non esistono più

benzinaiDa oltre 20 anni, però, le singole accise non esistono più: da aumenti straordinari sono state rese ordinarie e strutturali così come confermato dal ministero dello Sviluppo Economico. L’accisa, quindi, è definita in modo unitario e il gettito derivante non finanzia specifiche attività del bilancio ma il suo complesso.

Si tratta quindi di una sola aliquota che non è composta da singole componenti. Le accise che Salvini vuol cancellare, quindi, non esistono più (quella che finanziava la guerra di Etiopia, per esempio è stata eliminata l’anno seguente alla fine della guerra, nel 1936) da 20 anni.

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.