Quando andrò in pensione con quota 100, pensione anticipata, di vecchiaia, RITA o ape volontario?

  1. Il 16 marzo 2019 compio 62 anni con 42 anni di contributi. Quando mi si apre la finestra per andare in pensione?
  2. Sono disoccupato da 4 anni ho 62anni compiuti e 37 anni di contributi quando andro’ in pensione grazie
  3. Buonasera. Avrei da porre il seguente quesito cortesemente. Avrò 64 anni a settembre 2019 e 38 anni di servizio a gennaio 2020. Potrò usufruire di quota 100?
  4. Salve ho 65 anni, con 37 anni e 7 mesi di contributi, compreso servizio militare. Vorrei sapere se, pagando 6 mesi di contributi volontari mancanti con scadenza trimestrale 31/12/2018 e 01/04/2019 in un’ unica soluzione, rientro nella quota 100 a Febbraio. Grazie 
  5. ad oggi ho raggiunto 43 anni e 4 mesi, a giugno avrò raggiunto 44, è vero che se raggiungo 65 anni d’età essendo dipendente pubblico vado ad incrementare la quota pensionistica.grazie mi fate sapere

Come accedere alla pensione e con quale misura?

  1. Potrà accedere alla quota 100, molto probabilmente, con la finestra di aprile 2019.
  2. Purtroppo non può accedere alla quota 100 poichè le manca 1 anno di contributi per raggiungere i requisiti richiesti di 38 anni. Al compimento dei 63 anni e 7 mesi, se raggiunge tale traguardo nel 2019, potrebbe accedere al pensionamento anticipato con l’Ape volontario (può leggere qui per maggiori informazioni: Pensione APE Volontario: online il Simulatore e la domanda di certificazione) che sarà fruibile fino al 31 dicembre 2019. In alternativa, se è titolare di un fondo pensione complementare potrebbe accedere al pensionamento anticipato con la RITA (può approfondire leggendo il seguente articolo: Pensione Rita, i nuovi requisiti 2018, i chiarimenti da COVIP) che permette ai disoccupati di anticipare di 10 anni rispetto alla pensione di vecchiaia. L’altrernativa, altrimenti, è di attendere i 67 anni per accedere alla pensione di vecchiaia.
  3. Potrà accedere alla quota 100 non appena matura i 38 anni di contributi.
  4. Non può pagare i contributi figurativi in un’unica soluzione ma deve pagarli trimestre per trimestre. A questo punto, quindi, essendo molto probabilmente la prima finestra di accesso disponibile per la quota 100 ad aprile 2019 e maturando lei i requisiti ad aprile stesso, potrebbe rientrare nella finestra successiva, ovvero quella di luglio 2019. In ogni caso bisognerà attendere il decreto attuativo della misura per capire quali saranno effettivamente le finestre di accesso alla pensione per questo primo anno. 
  5. L’incremento della pensione in base alla maggiore età anagrafica non riguarda soltanto i dipendenti pubblici ma tutti coloro che accedono alla pensione poichè il coefficiente di trasformazione che viene applicato al montante contributivo per il calcolo dell’assegno pensionistico sale al salire dell’età.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.