Quella strana “sintonia” Salvini-Di Maio: il premier sarà terzo

-
11/05/2018

Salvini – Di Maio pronti per conferire l’incarico al nuovo Presidente del Consiglio.

Quella strana “sintonia” Salvini-Di Maio: il premier sarà terzo

Il dolce braccetto tra Salvini e Di Maio, sembra proseguire a gonfie vele. Dopo il via libera di Berlusconi, stanno valutando l’ipotesi che il premier designato dovrà essere una terza figura politica. Al di là di ogni pronostico che insabbiava ogni probabile istituzione di governo politico, la certezza del mutamento degli eventi sembra palpabile. A un passo dalla formazione del governo M5S – Lega, con pochi eletti in qualità di ministri.

Salvini – Di Maio, un dialogo dal clima sereno

Tutti i passi che stanno muovendo lasciano presagire che molto presto all’orizzonte ben presto arriverà la formazione del nuovo governo. Il passo decisivo lo ha fatto Silvio Berlusconi, senza opporsi a un accordo di dialogo tra Lega – M5S. Il tutto fa sperare che a breve i leader dei partiti, annuncino la conclusione dei giochi politici. Spalancando le porte a un nuovo governo esecutivo che rispetti i programmi e risponda alle esigenze del popolo colmando quel vuoto d’incertezze protratte per troppo tempo.

Per ora, la fase di trattativa si è concentrata sul ruolo di chi dovrà svolgere l’incarico di Presidente del Consiglio. Questo terzo nome dovrebbe apparire al Quirinale entro domenica 13 maggio 2018. Entro lunedì partirà l’affidamento dell’incarico, e infine, nel giro di una settimana saranno nominati i 20 ministri.


Leggi anche: Cassa integrazione COVID Ristori Bis: come funziona la proroga e quanto dura, ecco le prime istruzioni Inps

Salvini e Di Maio, sono giunti a una svolta, nonostante ogni previsione che remava contro, riuscendo a far combaciare i punti fondamentali dei due programmi. Stabili entrambi sulle posizioni da prendere circa gli aiuti destinati ai contribuenti, allo sviluppo dell’economia italiana, alla flat tax, alla lotta contro la clandestinità, al contrasto della corruzione, e in primis alla riduzione dei costi politici ecc.

Resta da capire, i ruoli di Di Maio e Salvini una volta approdati nel ministero. È possibile che Di Maio acquisti un posto alla Farnesina, mentre Salvini al Ministro degli Interni.

Sondaggi Politici Elettorali, Piepoli: Giù Lega E M5S, Riconquista Forza Italia, Come Si Voterà?