Quota 100: tre cose che non potrai più fare andando in pensione a 62 anni

Quota 100: tre cose che non potrai più fare andando in pensione a 62 anni

Messa da parte l’ipotesi penalizzazione per la quota 100 inizialmente avanzata (e stimata intorno all’1,5% dell’assegno), il governo dovrà inevitabilmente trovare altre strade per far quadrare i bilanci e contenere i costi della riforma pensioni.
La prima via è quella di fissare gli anni minimi di versamenti contributivi a 38: in questo modo chi compie 62 anni ma non rientra nella quota 100 per i contributi, dovrà attendere di vantare 38 anni di versamenti (e quindi si potrebbe arrivare ad una quota 101, 102, 103 etc). Ma ci sono anche altri escamotage allo studio.
quota-100-palettiLa quota 100 potrebbe quindi prevedere dei paletti per chi va in pensione a 62 anni: ecco tre cose che, probabilmente, i pensionati che smettono di lavorare raggiungendo la quota 100, non potranno fare.

Quota 100 e divieto di cumulo

La prima notizia confermata riguarda proprio i contributi e sembra essere quella del divieto di cumulo contributi. Se venisse confermata in sostanza non sarà possibile conteggiare insieme i periodi assicurativi accreditati in diverse gestioni per arrivare a maturare i 38 anni di contributi minimi previsti dalla Quota 100.

In pensione a 62 anni: e se voglio ancora lavorare?

Molti pensionati continuano a fare lavori da dipendenti o autonomi per arrotondare la pensione. Questo con la quota 100 potrebbe non essere più possibile. Potrebbe tornare infatti il divieto di lavoro per i pensionati. La ratio del divieto va ricercata nella volontà di garantire il ricambio generazionale. Al momento non si sa se si tratterà di un divieto assoluto o parziale (nel senso che ci sarà una penalizzazione sullo stipendio).


Leggi anche: Cashback e Super cashback 2021: verso l’accredito del rimborso, info e date su quando arriva

Aprire la partita IVA dopo la pensione

Dal divieto appena visto consegue anche quello di apertura partita IVA dopo la pensione. L’incompatibilità tra quota 100 e lavoro riguarda anche quello autonomo.