Rimase incinta dopo essere stata violentata a 14 anni: colpevole arrestato dopo 2 anni

Stupro in India: rimane incinta a 14 anni, adesso aspetta la giustizia

Un’altro caso di violenza sulle donne, questa volta una bambina di 14 anni.

Stupro in India: l’attesa biennale di una vittima per la giustizia

Secondo i dati, gli episodi di violenza in India crescono sempre di più. Una donna viene violentata in India ogni 13 minuti, una cosa inimmaginabile, ma purtroppo vera. Secondo le statistiche del crimine del paese, questi dati sarebbero solo nei ultimi anni, ma la cosa che crea più tristezza è che le condanne sono poche e lontane tra loro.

Lalitha (il nome ovviamente è stato cambiato) ha 16 anni ma la sua vita è diversa da quella della maggior parte delle ragazze della sua età. Ha un figlio di un anno e mezzo. È rimasta incinta nel 2016 dopo essere stata violentata da un amico della sua famiglia. Una storia agghiacciante per la piccola che ha subito ripetuti episodi di violenza fisica.

 

Chi ha abusato della piccola ragazzina, un amico di 55 anni di suo padre, e probabilmente l’episodio di crudele violenza è stato proprio mentre andavano nella capitale. L’uomo si era offerto di accompagnarla per risolvere alcune cose burocratiche. Forse per paura o per non creare un dispiacere a suo padre, vedovo, la bambina si è tenuta il segreto per lei. Solo quando la pancia ha cominciato a crescere, e i vicini facevano domande scomode, ha deciso di raccontare tutto.

In seguito, il padre deluso e spaventato ha presentato una denuncia alla Polizia, ma ormai erano passati 6 mesi dall’atto di violenza.

L’uomo è stato arrestato il 20 giugno 2018, praticamente dopo due lunghi anni, evidentemente dopo che la BBC Hindi aveva pubblicato le sue indagini sui ritardi del caso.

La polizia, aveva dichiarato che non era possibile arrestare l’uomo prima, perché aspettavano i risultati del test sul DNA.

La legge riconosce una somma di 500.000 rupie, per tutte le vittime dello stupro, poco più di 7000 dollari, ma ormai non servono a nulla.

 

 

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.