Saldi 2019: ecco alcuni consigli contro le fregature

A breve partono i saldi, e come ogni anno il Codacons diffonde alcuni consigli per evitare di cascare in delle vere e proprie truffe. Vediamo insieme di cosa si tratta

Saldi: evitare le fregature si può

I saldi sono alle porte, e senza dubbio le fregature spuntano un po’ nei tutti i settori, ma non preoccupatevi perché è possibile fare acquisti in completa sicurezza.

Leggi anche: Saldi invernali 2019: ecco i consigli utili per evitare le truffe

A breve in tutto il territorio nazionale partono i saldi, ma ci sono alcune cose da non sottovalutare quando si decide di fare qualche acquisto e non cascare nella trappola dei malintenzionati.

Ecco alcuni consigli per fare acquisti in tutta sicurezza:

Prima di tutto dovete sapere che lo scontrino ha un’importanza e conservarlo vi aiuterà a cambiare il vostro acquisto. Se pensate che i capi in svendita non si possono cambiare, ebbene niente di più falso, perché è d’obbligo sostituire un articolo che presenta difetti, anche se un articolo è in saldo. Ma cosa succede se l’articolo che avete acquistato è terminato? Ebbene dovete sapere che se un articolo acquistato non si può sostituire per qualche ragione avete diritto alla restituzione dei soldi.

È d’obbligo che gli articoli in saldo devono essere l’avanzo della stagione che sta finendo e non se ne parla minimamente dei fondi di magazzino. Fate attenzione a tutti quei negozi che prima dei saldi sono quasi vuoti e nel momento dei saldi improvvisamente spuntano tantissimi articoli.

Prima dell’inizio dei saldi, bisogna verificare alcune cose, ad esempio guardate bene il prezzo dell’articolo che avete scelto e confrontate il prezzo appena scattano i saldi.

Leggi anche: Arrivano i saldi invernali 2019: regole, consigli e garanzie

Un altro consiglio per evitare le fregature è quello di non lasciarvi influenzare dai commessi nel momento in cui siete in un negozio, ma bisogna avere le idee chiare su quello che si vuole acquistare.

State alla larga dagli sconti superiori al 50%, perché la merce potrebbe non essere nuova, o peggio ancora si gonfia il prezzo vecchio dell’articolo, dopodiché viene applicata la percentuale di sconto.

Cercate di fare acquisti nei negozi di fiducia o acquistare articoli dove si è già verificato il prezzo dell’articolo prima dei saldi.

Non bisogna mai acquistare nei negozi che non mettono in evidenza il prezzo vecchio, il prezzo nuovo e la percentuale di sconto applicata. Si potrebbe trattare di una fregatura.

Se avete il dubbio che siete stati vittime di una fregatura, dovete assolutamente avvisare i vigili urbani oppure recarsi al Codacons.

 

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.