Salvini querela Saviano su carta intestata del Viminale in quanto ministro dell’Interno

Questa volta Matteo Salvini fa sul serio e la querela a Saviano non la minaccia soltanto ma la deposita dopo averla messa nero su bianco su carta intestata del Viminale in quanto ministro dell’Interno.

La denuncia , depositata, porta la data del 20 luglio è per querela a mezzo stampa per le affermazioni delle scrittore in una sere di post e dichiarazioni che, in base a quanto afferma Salvini, vanno al di là del diritto di critica e della polemica politica.

“Ministro della Malavita” che usa “parole da mafioso”, Saviano critica il ministro dell’Interno anche come “da codardo non ha detto niente contro la ‘ndrangheta e non ricorda i legami tra Lega Nord e la ‘ndrangheta” e nella denuncia di Salvini si legge che queste parole “generano così la convinzione che il ministro dell’Interno, anziché combattere la malavita organizzata, scenda a scellerati accordi con la criminalità organizzata stessa, calpestando così i propri compiti istituzionali”.

Nel video la querela di Salvini a Saviano su carta intestata del Viminale

Salvini querela Saviano su carta intestata del Viminale in quanto ministro dell’Interno ultima modifica: 2018-07-20T20:25:33+00:00 da Redazione NotizieOra

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.