Sanremo 2019: la prima serata, cantano tutti

Ore 20:48: Inizia il festival numero 69 della canzone italiana.

Si inizia con un balletto e il trio formato da Claudio Baglioni, Virginia Raffaele e Claudio Bisio intonanano una canzone del direttore artistico Baglioni. Dopo cantato il primo a parlare è Bisio, poi la Raffaele e infine Baglioni. Viene spiegato il regolamento, stasera canteranno tutti i 24 artisti e per tutta la durata del festival non ci saranno eliminati, si arriverà direttamente a sabato per decretare il vincitore.

Si inizia: il primo a cantare è Francesco Renga con “Aspetto che torni”. Il secondo artista ad esibirsi è Nino D’Angelo con Livio Cori, cantano “Un’altra luce”. Il terzo artista di questa serata, torna per la quarta volta al Festival, è Nek che canta “Mi farò trovare pronto”. Il quarto partecipante è un gruppo ormai da venti anni sulla cresta dell’onda, sono i Zen Circus con “L’amore è una dittatura”. Ora è il turno del quinto artista in gara, che dopo la loro partecipazione nel 2015 al Festival tornano, sono Il Volo che cantano “Musica che resta”. Il sesto concorrente, o meglio la sesta concorrente, è Loredana Bertè, la prima donna ad esibirsi stasera sul palco dell’Ariston, canta “Cosa ti aspetti da me”.

Adesso c’è la prima pausa dedicata alla gara canora, c’è il primo ospite, anzi, un super ospite. Torna dopo 25 anni a salire su questo palco, vinse la categoria giovani, Andrea Bocelli, che accompagnato dal suo pianoforte canta Il mare calmo della sera, esibendosi e duettando ottimamente con Claudio Baglioni. Bocelli, dopo questa canzone non poteva mancare di esibirsi con il figlio ventunenne Matteo con il loro successo attuale, “Fall on me”.

Si ricomincia con la gara, il settimo concorrente è Daniele Silvestri che canta “Argento vivo”, in questa esibizione c’è la partecipazione del rapper Rancore.

Altra pausa, adesso tocca a Bisio ritagliarsi i suoi 10 minuti di ironia fatta su Claudio Baglioni, lo stesso mentre Bisio parla, entra e canta. Questo momento è stato usato anche per rispondere alle critiche che si sono avute in questi giorni sul direttore artistico e anche su quello che Baglioni ha detto facendo affermazioni politiche.

Si torna ai concorrenti, gli ottavi, stiamo parlando di Federica Carta con Shade, cantano “Senza farlo apposta”. Il nono concorrente è uno dei favoriti a vincere quest’anno, ha vinto Sanremo giovani l’anno scorso, stiamo parlando di Ultimo che canta “I tuoi particolari”.

Altro break, forse troppi, è il turno di Pier Francesco Favino, conduttore di Sanremo l’anno scorso. Si incontra prima con Virginia Raffaele con cui duetta in una scena/balletto di un musical, e poi si incontra e si saluta con Claudio Baglioni per poi finire a presentare il decimo artista della serata, Paola Turci che canta “L’ultimo ostacolo”. Il concorrente numero undici, nella sua storia c’è anche un premio Tenco, è Motta, che canta “Dov’è l’Italia”. Artista numero dodici, Boomdabash, si esibiscono con il pezzo, “Per un milione”. Coppia inedita e un po’ strana, la numero tredici di questo festival, sono Patty Pravo con Briga che cantano “Un po’ come la vita”. L’esibizione tarda a partire per ben due volte, Patty Pravo si infastidisce e anche se sottovoce, si fa scappare ma che siamo venuti a fare qui!!!! Concorrente numero quattordici, ha vinto il festival nel 2007 e anche il premio della critica, stiamo parlando di Simone Cristicchi che canta “Abbi cura di me”.

Adesso Claudio Baglioni prende la parola è dedica un caloroso ricordo al suo amico Fabrizio Frizzi, oggi avrebbe compiuto 61 anni, tutto il pubblico dell’Ariston si alza e gli dedica un lungo e caloroso applauso.

E’ il momento di passare al secondo super ospite della serata, ha vinto Sanremo nel 1995, stiamo parlando di Giorgia, che prima si esibisce cantando dei suoi pezzi, e poi duetta con Baglioni.

Quindicesimo artista, molto particolare e originale, è per la prima volta sul palco di Sanremo, stiamo parlando di Achille Lauro, che canta “Rolls Royce”. L’artista numero sedici ha una voce limpida, vi ha partecipato dieci anni fa, è stata conduttrice del Festival, stiamo parlando di Arisa, canta “Mi sento bene”. E’ la volta dei concorrenti numero diciassette, tornano a Sanremo dopo sedici anni, i Negrita, cantano “I ragazzi stanno bene”.

Altra interruzione, altro ospite, si tratta di Claudio Santamaria, che sale sul palco e si diverte prima a scherzare e poi a cantare con Baglioni, Bisio e la Raffaele.

Torna la gara, il concorrente numero diciotto è Ghemon che canta “Rose viola”. Diciannovesimo artista, si è aggiudicato il Sanremo giovani di quest’anno, stiamo parlando di Einar che canta “Parole nuove”. Si arriva ai concorrenti numero venti, sono gli Ex Otago che cantano “Solo una canzone”. Artista numero ventuno, ha esordito a Sanremo giovani a 15 anni e ha vinto, stiamo parlando di Anna Tatangelo che canta “Le nostre anime di notte”. Artista numero ventidue, vincitore del talent Amici dell’anno scorso, Irama, canta “La ragazza con il cuore di latta”. L’artista numero ventitrè vanta di aver scritto canzoni per cantanti importanti e un disco in collaborazione con Gianna Nannini, stiamo parlando di Enrico Nigiotti, canta “Nonno Hollywood”. L’ultimo concorrente ad esibirsi in questa serata molto lunga, è Mahmood, arrivato secondo a Sanremo giovani di quest’anno, canta “Soldi”.

Alla fine di tutte le esibizioni, si da la chiusura al televoto e nel frattempo che si elabori una classifica provvisoria, si presentano i conduttori del dopo festival. In ordine di apparizione sono: Rocco Papaleo, che si trova sul palco dell’Ariston e le sue due colleghe, Anna Foglietta e Melissa Greta Marchetto.

Si arriva finalmente alla fine della serata, ma prima bisogna capire, secondo una classifica provvisoria, come sono andate le canzoni stasera. Non c’è una vera classifica fatta di numeri, ma viene rappresentata da colori. Chi va nel blu è andato bene, nel giallo è andato così così, nel rosso non è andato bene. La classifica che vi daremo colore per colore è in ordine alfabetico e non per voti e preferenze.

BLU: Loredana Bertè, Simone Cristicchi, Il Volo, Irama, Nek, Francesco Renga, Daniele Silvestri, Ultimo.

GIALLI: Arisa, Boomdabash, Federica Carta e Shade, Negrita, Enrico Nigiotti, Patty Pravo, Anna Tatangelo, Paola Turci.

ROSSO: Nino D’Angelo con Livio Cori, Einar, Ex Otago, Ghemon, Achille Lauro, Mahmood, Motta, Zen Circus.