Scuola e zaino troppo pesante: effetti e rimedi

-
25/10/2019

Vediamo, in ogn caso, quali sono gli effetti del peso della cultura sui ragazzi e come è possibile cercare di alleggerire lo zaino.

Scuola e zaino troppo pesante: effetti e rimedi

L’inizio della scuola viaggia di pari passo, anche, con il problema dello zaino scolastico troppo pesante e degli effetti che ha sulla salute. Si è dibattuto moltissimo sul peso degli zaini, soprattutto nei bambini più piccoli della scuola primaria, al punto che alcune scuole stanno proponendo di abolire del tutto tale strumento. Vediamo, in ogn caso, quali sono gli effetti del peso della cultura sui ragazzi e come è possibile cercare di alleggerire lo zaino.

Effetti dello zaino pesante sulla salute e rimedi

Tra gli effetti sulla salute che lo zaino pesante può produrre, abbiamo:

  • dolori articolari e muscolari;
  • problemi posturali;
  • probabili danni alla schiena (scoliosi e cifosi).

Una ricerca dell’Associazione italiana fisioterapisti, ha evidenziato che 5 bambini su 10, di età compresa tra i 6 e i 10 anni, soffrono già di lombalgia precoce.

Tra i rimedi per alleggerire lo zaino abbiamo:

  • indossare lo zaino appoggiandolo sul banco;
  • le bretelle devono essere ampie e imbottite e lo zaino deve essere appoggiato alla schiena;
  • inserire i libri mettendo quelli più pesanti nella parte che aderirà alla schiena e via via inserendo il materiale più leggero;
  • portare lo zaino su entrambe le spalle;
  • comprare uno zaino della misura adeguata alla corporature del bambino;
  • fare attività fisica per rafforzare i muscoli della schiena.


Leggi anche: Canone RAI, per chi evade multa da 600 euro e rischio carcere

In conclusione

Il problema dello zaino pesante, in realtà, fu già affrontato dal Consiglio Superiore della Sanità nel 1999 che scrisse alcune raccomandazioni, che sono valide ancora oggi: 

  • lo zaino scolastico non deve pesare il 10-15 per cento del peso corporeo di chi lo indossa, la percentuale varia in base allo sviluppo del bambino;
  • deve essere indossato in maniera corretta; 
  • verranno svolti degli incontri preventivi per una corretta gestione del peso dello zaino all’interno di un percorso di educazione alla salute;
  • si chiede ai docenti una nuova organizzazione del materiale scolastico.

Di conseguenza, è nato il progetto A scuola senza zaino, che permette ai bambini della scuola primaria di lasciare i testi e i quaderni a scuola durante la settimana, ma di portarli a casa il venerdì. 

Questa iniziativa è un buon inizio per pensare a utilizzare, per esempio nella scuola media e superiore, tablet o ebook, considerando che la maggior parte dei testi sono già dichiarati “multimediali”.