Selfie da brivido, parte un colpo e gli esplode il telefono in faccia

Selfie da brivido da condividere e ricevere tanti like, ma per un ragazzo non è stato così, lotta fra la vita e la morta, l’ennesima vittima.

La moda dei selfie estremi ha fatto molte vittime, di recente un ragazzo sedicenne è rimasto ferito a San Antonio in Texas. Voleva con i suoi amici fare un selfie da ricordare con lo smartphone e mettere su internet per pavoneggiarsi con gli amici, come fanno tutti. Il ragazzo impugnava una pistola di calibro 9 mm, il dito sul grilletto non ha lasciato scampo, è partito un colpo e lo smartphone  gli è esploso in pieno volto. Il telefono nell’esplosione si è ridotto in mille pezzi, alcuni di questi si sono conficcati nel cervello e in un occhio. La notizia è riportata dal New York Post.  Il sedicenne è stato immediatamente portato in ospedale le sue condizioni sono gravi ma stabili. La polizia sta indagando sull’accaduto, il folle getto per mettersi in mostra con “selfie da brivido” ha fatto un’altra vittima.

Un 15enne muore per un selfie da brivido, la vicenda

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”