Sgarbi e i mille: perchè non adatta a tutti gli artisti?

Si tratta di una selezione di artisti scelti direttamente da Vittorio Sgarbi i quali entreranno a far parte di una mostra documentata in catalogo dal critico d’arte. Sgarbi attraverserà il mondo dell’arte in ogni sua sfaccettatura: pittura, scultura, grafica e computer grafica e fotografia. Vediamo in seguito le informazioni da conoscere di questo nuovo progetto che è alla sua prima edizione.

“I Mille di Sgarbi Lo Stato dell’Arte Contemporanea in Italia Selezione”

Il progetto si presenta come un “fotografia sullo stato dell’arte contemporanea in Italia, con la finalità di far conoscere il lavoro degli artisti che vivono e creano sul territorio italiano”. Il progetto è aperto a tutti gli artisti, da quelli giovani a quelli più anziani, italiani e non che però lavorano in Italia. Vittorio Sgarbi non solo curerà la mostra e la prefazione del catalogo, ma sarà lui stesso a scegliere le opere selezionate che saranno esposte ai Magazzini del Sale di Cervia, in due esposizioni distinte: la prima sarà dal 31 maggio al 2 giugno, mentre la seconda ci sarà dal 7 al 9 giugno.

Il regolamento per partecipare a I mille di Sgarbi

In questa sezione andremo ad esaminare nel dettaglio i quattro settori artistici scelti da Vittorio Sgarbi:

Pittura: sono accettate tutte le opere pittoriche realizzate con qualsiasi tecnica il cui formato non superi la misura di 100×100 cm.
Scultura: sono accettate tutte le sculture realizzate con qualsiasi tecnica con il limite dei 20 chili di peso e della dimensione massima di 100x100x100 cm.
Grafica, computer grafica: sono accettate tutte le opere grafiche e di computer grafica realizzate a matita, colori a pastello, pennarello, china, acquerello, incisione, serigrafia e in digitale, con il limite della misura massima di 100×100 cm.
Fotografia: le fotografie non dovranno superare la misura di 100×100 cm.

Come partecipare alla selezione

Per poter partecipare al progetto ideato da Vittorio Sgarbi bisognerà inviare da una a tre immagini delle loro opere in alta risoluzione in formato JPEG (risoluzione massima 1500×2000 pixel), oltre a versare l’importo di 75 € Iva inclusa per spese di segreteria. E’ possibile partecipare a più sezioni è possibile pagando l’importo per l’iscrizione ad ognuna di esse. L’indirizzo a cui inviare il materiale è il seguente: adesioni@imilledisgarbi.it. Inoltre, si ricorda che ogni immagine dovrà riportare i seguenti dati: nome e cognome partecipante, titolo opera/opere, anno di esecuzione, tecnica e materiale utilizzati. Per quanto riguarda il versamento, esso dovrà essere effettuato a mezzo bonifico bancario sul C.C. intestato a Lo Stato dell’Arte, IBAN IT94 C031 2713 2010 0000 0002 405. E’ molto importante conservare la ricevuta che dovrà essere allegata alla mail per la partecipazione alla selezione. E’ possibile inviare la domanda di partecipazione entro il giorno 30 marzo 2019. Gli artisti che saranno scelti da Vittorio Sgarbi potranno partecipare alla mostra allestita ai Magazzini del Sale di Cervia (nella prima o nella seconda esposizione, a discrezione del curatore), oltre che a vedere la loro opera pubblicata sul catalogo dell’evento “I Mille di Sgarbi – Lo Stato dell’Arte Contemporanea in Italia” edito da Maggioli Editore.

I mille di Sgarbi, come parteciperanno gli artisti

Colui che sarà scelto potrà partecipare alla mostra con tre opzioni:

-A. Esposizione di un’opera, pagina dedicata nel catalogo della mostra e 3 cataloghi in omaggio, con quota di partecipazione è di 500,00 € Iva inclusa.
-B. Esposizione di due opere, pagina dedicata nel catalogo della mostra e 5 cataloghi in omaggio, con quota di partecipazione è di 800,00 € Iva inclusa.
-C. Esposizione di tre opere, pagina dedicata nel catalogo della mostra e 10 cataloghi in omaggio, con quota di partecipazione è di 1000,00 € Iva inclusa.

Per tali opzioni è prevista la seguente modalità di pagamento: acconto del 50% al momento della selezione e saldo il 30 aprile 2019. La ricevuta deve essere inviata alla seguente mail : adesioni@imilledisgarbi.it.

Inoltre, l’invio, restituzione e assicurazione opere sono a carico del partecipante con imballaggio idoneo e sicuro. In caso di danni, lo Stato dell’Artema non potrà essere ritenuta responsabile. Dati come nome e cognome dell’artista, indirizzo, numero di telefono, titolo dell’opera, tecnica e anno di esecuzione dovranno essere riportati nel retro dell’opera.

Le due esposizioni, gli orari

Prima esposizione 31 MAGGIO – 2 GIUGNO 2019

Ore 18,00: Incontro tra Vittorio Sgarbi e gli Artisti al Cocktail Inaugurale del Caffè Letterario alle Officine del Sale.
Ore 18,00 – 00,00 -: Apertura mostra al pubblico.
Ore 21,30 : presso il Teatro di Cervia ci sarà la conferenza sull’Arte con Vittorio Sgarbi & Ospiti.
Sabato 1 Giugno 2019 Ore 10,30 – 00,00 : Apertura mostra al pubblico.
Domenica 2 giugno 2019 Ore 10,30 – 21,00 : Apertura mostra al pubblico.

Seconda Esposizione 7 GIUGNO – 9 GIUGNO 2019

Ore 18,00 : Incontro tra Vittorio Sgarbi e gli Artisti al Cocktail Inaugurale del Caffè Letterario alle Officine del Sale.
Ore 18,00 – 00,00: Apertura mostra al pubblico.
Ore 21,30: presso il Teatro di Cervia ci sarà la conferenza sull’Arte con Vittorio Sgarbi & Ospiti. S
Sabato 8 Giugno 2019 Ore 10,30 – 00,00 :Apertura mostra al pubblico.
Domenica 9 giugno 2019 Ore 10,30 – 21,00 : Apertura mostra al pubblico.

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.