Sondaggi politici elettorali ed intenzioni di voto: il crollo M5S, in crescita Lega e PD

-
02/03/2019

Crollo del Movimento 5 Stelle che dopo le elezioni in Sardegna raggiunge il 21%, ancora in crescita, Lega e PD.

Sondaggi politici elettorali ed intenzioni di voto: il crollo M5S, in crescita Lega e PD

Il 2 marzo, da un sondaggio pubblicato dal Corriere della Sera, trapela il crollo definitivo del M5S. Il sondaggio del CdS, molto spesso viene considerato come punto di riferimento dagli addetti ai lavori e l’ultimo è in linea con quanto emerso dalle ultime tornate elettorali regionali.

Il sondaggio, quindi, riporterebbe quelle che sono le vere intenzioni di voto del popolo italiano.

Sondaggi politici elettoriali e crollo M5S

Il Movimento 5 Stelle, come evidenziato anche da precedenti articoli pubblicati sui sondaggi politici, sta attraversando un periodo di difficoltà perdendo in poco meno di un mese 4 punti percentuali e passando dal 25,4% del 7 febbraio al 21,2% del 2 marzo.

La Lega, invece, appare in costante crescita confermando l’approvazione che gli italiani ripongono in Matteo Salvini: il 36% del 2 marzo segna una crescita dell’1,5% rispetto al mese scorso portando il partito vicino al suo massimo storico.

Importante crescita anche per il PD, come confermato anche dalle recenti elezioni in Sardegna, che passa dal 16,1% al 18,5% confermando un balzo in avanti che il partito non vedeva da mesi probabilmente ai danni del M5S.

Il partito di Silvio Berlusconi, invece, Forza Italia, resta stabile all’8,6.