Sondaggi politici elettorali: il PD cresce e il M5S è sempre più in crisi

-
26/03/2019

Sondaggi politici elettorali e intenzioni di voto per le prossime elezioni europee: Pd in salita e M5Sin discesa

Sondaggi politici elettorali: il PD cresce e il M5S è sempre più in crisi

L’ultimo sondaggio Bidimedia realizzato tra il 16 e il 20 maggio sulle intenzioni di voto degli italiani alle Elezioni Europee danno il PD di nuovo in crescita mentre continua la discesa del M5S che supera quella che era stata indicata da Di Maio come soglia limite al di sotto della quale sarebbe stata la sconfitta (21,2%) raggiungendo il 21,1%.

Sondaggi e intenzioni di voto elezioni Europee

Si stima un’affluenza alle urne del 54,2%

Lega 33% con 28 seggi (rispetto all’ultima rilevazione discesa dello 0,2%)

Pd 21,2% con 18 seggi (rispetto all’ultima rilevazione salita del 2,6%)

M5S 21,1 con 18 seggi (rispetto all’ultima rilevazione discesa dello 0,9%)

Forza Italia 9,7% con 8 seggi (rispetto all’ultima rilevazione salita dello 0,7%)

Fratelli d’Italia 4,1% con 4 seggi ((rispetto all’ultima rilevazione discesa dello 0,1%)

Tutti gli altri partiti rimarrebbero sotto la soglia di sbarramento del 4% non conquistando seggi.

 

Cosa accade nei partiti?

Dopo la batosta delle ultime elezioni politiche il PD, dopo l’elezione del neo segretario Nicola Zingaretti torna finalmente a risalire e a superare il M5S e già questa per i dem sembra rappresentare una prima piccola vittoria.

Il centrodestra, se si esclude Forza Italia, è in flessione, con la Lega che nonostante mantenga fermamente la prima posizione comincia a risentire dei continui dissensi con l’alleato di governo: i suoi consensi calano, infatti dello 0,2%. Anche in Fratelli d’Italia si avverte una flessione anche se il partito rimane ancora sopra il 4%.