Sondaggi politici elettorali: in caso di elezioni subito chi vincerebbe?

-
20/08/2019

Cosa prevedono i sondaggi politici elettorali in caso si andasse subito alle elezioni politiche?

Sondaggi politici elettorali: in caso di elezioni subito chi vincerebbe?

Previste per oggi le possibili dimissioni del premier Giuseppe Conte che in alternativa vedrebbero il voto di sfiducia annunciato dalla Lega. In ogni caso quello che potrebbe prosperrarsi per l’Italia sono elezioni anticipate in autunno che vedrebbero la Lega sempre come primo partito che, in un’eventuale alleanza con il resto del centro destra, potrebbe aggiudicarsi una maggioranza bulgara.

Negli ultimi sondaggi politici realizzati il Movimento 5 Stelle non otterrebbe più del 7/8% dei consenti, dimezzando, di fatto, il risultato ottenuto alle elezioni europee (17%) e solo un quarto di quello che raccolse alle elezioni politiche del 2019 (34%).

Il Parlamento che si otterrebbe andando al voto in autunno potrebbe portare alla maggioranza di due terzi sia di Camera che di Senato in caso il Centrodestra si presenti compatto.

Il calo drammatico che il M5S sta vivendo potrebbe spiegare la paura che le Camere sia sciolte da parte dei suoi esponenti; tale paura potrebbe portare i grillini anche a dar vita ad una maggioranza con il PD piuttosto che affrontare le urne in un momento così difficile.

Le elezioni anticipate, invece, non possono che essere volute dalla Lega che, cavalcando l’oda del momento, se si presentasse unita all’intero centrodestra potrebbe ottenere una larga maggioranza di governo: l proiezioni danno alla Camera  416 seggi al Centrodestra, 81 al M5S e 113 al PD. Il Senato non vedrebbe una composizione molto diversa con una larga maggioranza del centrodestra.


Leggi anche: Pagamento Imu, calcolo, scadenza e saldo 2020: chi potrà beneficiare della cancellazione per Covid-19

Il premier Conte a questo proposito ha affermato che la crisi di governo voluta dal Carroccio è volta a massimizzare il consenso elettorale ottenuto all’ultima tornata elettorale (Europee) anche se no è così sicuro che si vada alle urne se il governo Lega/M5S dovesse cadere. Potrebbe, come prospettato, esserci un accordo tra i grillini e il PD che darebbe vita ad una nuova maggioranza permettendo, quindi, di formare un nuovo governo senza andare ad elezioni.