Stop voli aerei su Iran e Iraq

-
08/01/2020

Stop ai voli aerei su Iran e Iraq a scopo precauzionale: vediamo quali compagnie aeree.

Stop voli aerei su Iran e Iraq

Restrizioni di emergenza nello spazio aereo sopra Iran e Iraq imposte dalle autorità americane. A riportarlo Bloomberg che cita la Federla Administration Aviatiom. Le restrizioni sono dovute all’evitare l’errore di valutazione e di calcolo ma anche ad errori di identificazione che potrebbero causare danni.

I voli commerciali che dovrebbero, quindi, passare sullo spazio aereo del Golfo Persico sono stati ristretti pe le compagnie aeree di bandiera americana. La faa, in ogni caso, afferma che si sta continuando a monitorare la situazione coordinando con i partner la sicurezza nazionale condividendo con le compagnie aeree americane le informazioni.

Non solo le compagnie americane, però, Anche la Air France ha sospeso tutti i voli sugli spazi aerei di iran e Iraq e così ha fatto anche la Lufthansa da un volo programmato nella giornata di oggi che, in partenza da Francoforte avrebbe dovuto atterrare a Teheran. Le misura in questione, in ogni caso, sono prese in via precauzionale alla luce di quello che sta accadendo in queste ore sul Golfo Persico.

Dopo l’attacco dell’Iran alle basi militari irachene per ritornsione per l’uccisione da parte degli USA del generale dell’Iran Qassem Suleimani, infatti, la paura nel sorvolare lo spazio aree della zona calda è molta.

Inizialmente lo stop partito dagli USA era soltanto per le compagnie aeree statunitensi, ma ad ora si sono aggiunte diverse compagnie aeree anche europee che stanno imponendo la stessa restrizione. Dopo Air France e Lufthansa, infatti si sono unite allo stop anche China Airlines, Singapore Airlines e Korean Air.