Tatuaggio, adesso è possibile “provarlo” prima di commettere qualche errore

E’ possibile avere un’anteprima del tatuaggio che si intende fare grazie ad un’app ucraina ancora in fase di sviluppo, così da evitare il laser.

Il tatuaggio non è più un tabù, oggi non solo lo vediamo sulla pelle di numerosi giovani, ma anche sui meno giovani che alla fine hanno ceduto a questa moda che tanto moda poi non è. Si, perché il tatuaggio è un qualcosa che resterà per sempre sulla nostra pelle, resterà per sempre con noi finché non decidiamo poi di sottoporci a qualche intervento laser per poterlo rimuovere. C’è da pensare che molto tempo fa non esisteva nemmeno questo laser capace di cancellare un tatuaggio che magari non ci piaceva più, era una cosa impensabile e non erano pochi i casi in cui molte persone si trovavano pentite di aver fatto un determinato tatuaggio e quindi dovevano soltanto mettersi l’anima in pace e tenerselo.

C’è da dire che poi proprio per questo, proprio per non cadere in questo errore fatale, le persone ci pensavano non una ma ben 10 volte prima di farlo, e capitava che magari alla fine non lo facevano nemmeno per la paura della noia. Ma finalmente c’è la possibilità di provare un tatuaggio, provarlo come se fosse un vestito per poi decidere se farlo o meno. Così, si potrà evitare anche di andare a fare i laser per rimuoverlo dopo averci ripensato e risparmiare anche qualche soldo. Ricordiamo che la tecnologia che ci permette di rimuovere i tatuaggi non costa quanto una caramella da masticare e pertanto non tutti possono permetterselo. Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Provare un tatuaggio prima di farselo, proprio come un vestito

L’iniziativa parte da alcuni tatuatori che si stanno iniziando a servire di alcune app le quali hanno la possibilità di farci vedere in anticipo come verrebbe un tatuaggio sulla nostra pelle. In sintesi, avremo davanti ai nostri occhi il risultato già pronto e senza sporcarci minimamente. In particolare, questo sarebbe possibile in un futuro prossimo grazie ad un’applicazione ucraina chiamata il cui nome è Ink Hunter, la quale attraverso l’utilizzo di alcuni specifici algoritmi, si ha la facoltà di adattare il tatuaggio alla tridimensionalità del corpo e alla possibilità di acquisire le bozze disegnate su carta.

Il tutto avviene utilizzando semplicemente la fotocamera del nostro cellulare. In pratica il processo sarebbe il seguente: gli algoritmi di quest’app hanno la capacità di adattare il disegno effettuato in modo del tutto perfetto sul punto del nostro corpo che abbiamo scelto. Il risultato è del tutto strabiliante: avremo sul nostro braccio o sulla nostra gamba l’impressione realistica di avere già addosso il tatuaggio. Per far si che si arrivi a questo risultato, bisognerà essere ancora pazienti. Gli sviluppatori di questa app hanno in mente di far diventare Ink Hunter una piattaforma che faccia da tramite tra chi sta pensando di fare un tatuaggio e chi lo realizzerà.

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.