Terremoto oggi in Italia con magnitudo da ML 2.2 a 2.9: le regioni colpite

La terra in Italia continua a tremare, scosse in varie regioni con un’intensità di magnitudo che va da ML 2.2 a 2.9; scossa anche ad Amatrice: le regioni…

Continua a tremare la terra in Italia, rilevate scosse di terremoto nel Mare Tirreno Centrale con magnitudo 2.3; la scossa più forte è stata avvertita a Randazzo in provincia di Catatania con un magnitudo 2.9. Oggi anche ad Amatrice torna a tremare con una scossa di magnitudo ML 2.5. Non ci sono stati danni a persone e a cose. Analizziamo nel dettaglio l’ora e le coordinate in base ai dati forniti dalla Sala Sismica INGV-Roma.

Scossa di terremoto ad Amatrice in provincia di Rieti

Un terremoto di magnitudo ML 2.5 avvenuto da 1 km da Amatrice in provincia di Rieti, stamattina alle 091.28:40, alle seguenti coordinate  geografiche (lat, lon) 42.64, 13.29 ad una profondità di 11 km.

Terremoto a Randazzo in provincia di Catania

Scossa di magnitudo ML 2.8 a 2 Km  di Randazzo in provincia di Catania, stamattina alle ore 05:27:40, alle seguenti coordinate geografiche (lat, lon) 37.88, 14.92 ad una profondità di 28 km.

Il terremoto è stato localizzato dalla sala Operativa INGV-OE (Catania).

Mare Tirreno Centrale

Scossa di terremoto di magnitudo ML 2.3, avvenuto nel mare Tirreno Centrale, stamattina alle ore 04:34:23, alle seguenti coordinate geografiche (lat, lon) 41.8, 11.24 ad una profondità di 26 km.

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”