Terrorismo: arrestato a Napoli migrante del Gambia che progettava un attentato

Giovane 21 enne progettava un attacco terroristico, scatta l’arresto

Dalle indagini della Procura di Napoli, emerge un vero e proprio piano terroristico di un ragazzo proveniente del Gambia, scatta subito l’arresto.

Il giovane 21enne, era titolare di un permesso di soggiorno provvisorio, in attesa che venisse esaminata la sua richiesta di asilo politico.

Alagie Touray, nato il 10 dicembre 1996 in Gambia è stato indagato per terrorismo internazionale. Il giovane ragazzo, fermato all’uscita di una moschea a Licola, in provincia di Napoli è stato subito messo in manette.

Si tratta del 35 esimo caso di accusa di terrorismo del 2018

Dovrà rispondere di fronte al Tribunale, per aver partecipato a una associazione terroristica chiamata ‘’Islam State’’ o come altri la conoscono sotto il nome di ‘’Daesh’’

Ritrovato un video, dove il giovane Alagie giurava fedeltà totale ad Al Baghdadi. Grazie alla polizia e i carabinieri antiterrorismo, il presunto terrorista è stato arrestato il 20 aprile.

Alagie Touray, in una chat, confessava di essere in una missione e chiedeva preghiere per lui.

Le pesanti parole del giovane terrorista, mette allerta massima. Il video è stato registrato il 10 aprile a Licola, in una delle strutture alberghiere della città.

Alagie Touray, sotto l’accusa di terrorismo di matrice islamista, ecco le parole del giovane terrorista.

’’ Giuro di prestare fedeltà al Califfo dei musulmani Abu Bakr Al Quaraishi Al Baghdadi, nei momenti difficili e facili, nel mese di Rajab giorno 2 e Allah è testimone di quello che dico’’. L’uomo riconosce senza problemi di aver registrato lui quel video, e conferma tutto quello che ha detto, aggiungendo che aveva ricevuto via Telegram l’ordine di detonare un’auto contro la folla. In seguito, l’uomo aggiunge che in realtà non avrebbe mai avuto l’intenzione di portare a buon fine quello che aveva giurato e l’ordine ricevuto.

Cosa succederà adesso al giovane che già in passato era gravato da numerosi precedenti per reati inerenti allo spaccio di sostanze stupefacenti?

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.