Tessera sanitaria con nuove funzioni e novità: ecco quali

Tessera sanitaria apportate delle novità con tantissime funzioni in più: vediamo quali

La tessera sanitaria è uno dei documenti più importanti per gli italiani. La tessera sanitaria contiene il codice fiscale e viene usata,ogni volta, che il cittadino fa richiesta di un servizio sanitario.

Tessera sanitaria: cosa è cambiato

Oggi con la tessera sanitaria si può effettuare correzioni in relazione alle spese sanitarie da portare in detrazione nella dichiarazione dei redditi.

Le spese sanitarie vengono inviate da chi eroga la prestazione sanitaria al sistema TS e il cittadini possono accedere a tali dati. I dati a cui può accedere il cittadino sono quelli legati al suo codice fiscale, questi possono essere integrati o rettificati e utilizzati per la compilazione del 730 online. I contribuenti possono calcolare in anticipo le spese sanitarie da poter detrarre. Può richiedere l’esclusione di documenti per i rimborsi.

Ecco cosa si può fare con per la tessera sanitaria:

  1. Consultazione.Si può accedere ai propri dati delle spese sanitarie inclusi quelle dei figli a carico;
  2. Inserimento e modifica. Si può aggiungere o variare un documento di spesa o di rimborso da utilizzare in sede di dichiarazione;
  3. Esclusione. Si può indicare quale documento non si vuole indicare in dichiarazione;
  4. Riliquidazione. Si può calcolare l’importo delle spese sanitarie in base ai dati inseriti o modificati dal contribuente;
  5. Reset.Si può ripristinare i dati iniziali in qualsiasi momento.

Verifica dei dati modificati

Bisogna far presente che ogni tipo di modifica dei dati apportati dal contribuente sono sottoposte alle necessarie verifiche da parte del Fisco. Il contribuente che apporta modifiche mendaci compie un reato. E un reato di dichiarazione fraudolenta commessa con documenti falsi. La legge punisce questo tipo di reato con 1anno e 6 mesi a 6 anni di carcere.

Leggi anche: Spese mediche sanitarie con legge 104, detrazione nel modello 730/2018

Detrazioni fiscali 2018 per studenti con DSA: ecco le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.