Un bambino ha picchiato mio figlio, cosa posso fare legalmente?

Se un bambino, non imputabile, ferisce vostro figlio i responsabili sono i genitori.

A volte i bambini sono violenti e la loro violenza può riversarsi su altri bambini. Morsi, schiaffi, pugni e graffi, a volte la rabbia di un bambino si manifesta con tale violenza che non si sa come reagire.

Molto spesso di fronte a questi episodi di violenza i genitori si saranno chiesti “che fare se un bambino picchia mio figlio?” e la domanda è più che lecita soprattutto se l’episodio causa al bambino ferite e traumi anche di una certa gravità.

Iul comportamento del bambino violento configura un reato? E’ bene tenere presente che si configura il reato di percosse anche se si riceve un solo schiaffo, uno spintone o un solo strattonamento.

In caso, invece, di reato di lesioni personali si configura una malattia fisica o mentale che ha una durata più lunga. Una storta alla caviglia che guarisce in 30 giorni configura lesioni lievi (ovvero che guariscono in meno di 40 giorni). Se le lesioni guariscono in meno di 20 giorni vengono definite lievissime e in questo caso l’aggressore può essere soltanto querelato.

In presenza, invece, di lesioni lievi, gravi o gravissime si procede d’ufficio, ovvero le indagini inizieranno in base al referto del Pronto Soccorso.

Tutto questo, però, vale solo se il colpevole è imputabile, ovvero se ha compiuto i 14 anni. Cosa accade se il violento ha meno di 14 anni?

Bambino violento: cosa fare?

Se il soggetto non è imputabile perchè ha meno di 14 anni non significa che deve restare impunito. Nei casi di violenza grave possono essere comminate al minore delle misure di sicurezza, come ad esempio il divieto di recarsi in determinati luoghi.

In ogni caso se un bambino picchia vostro figlio ferendolo o provocandogli lividi la responsabilità passa al genitore del bambino che saranno obbligati a risarcire il danno causato dal comportamento violento e illecito del figlio. I genitori sono tenuti alla sorveglianza dei figli e sono responsabili delle loro azioni anche quando non sono sotto la loro diretta sorveglianza.

Leggi anche: Minorenne che commette reato: quando può andare in carcere?

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.