Un gambero scappa poco prima di essere cucinato staccandosi un artiglio, ecco dove

-
03/06/2018

Un gambero lascia un artiglio nella pentola nel tentativo di scappare dalla cottura

Un gambero scappa poco prima di essere cucinato staccandosi un artiglio, ecco dove

Un gambero è riuscito a strappare il suo artiglio in una fuga audace dall’essere cucinato, l’astuto crostaceo è stato visto afferrare il lato del vaso prima di staccare uno dei suoi artigli e fuggire, in un video visto più di 900.000 volte sui social media.

Il filmato è stato condiviso da Jiuke sulla famosa piattaforma cinese Weibo, in seguito rivelò che aveva adottato l’animale furbo come animale domestico.

Un gambero è riuscito a scappare, dopo che ha lasciato un artiglio nella pentola dove doveva essere cucinato.

I gamberi venivano cotti vivi dai commensali, fino a quando non ha fatto una pausa.

Nella clip può essere visto appollaiarsi sul bordo della pentola, mentre uno dei suoi artigli rimane penzolante all’interno.

Poi, nel tentativo di sfuggire al suo destino, il crostaceo spinge il suo artiglio sinistro finché non si stacca e cade nel piatto.

Gli utenti di Weibo hanno lasciato commenti a sostegno dei gamberi, invitando a “lasciarlo andare” e “non mangiarlo, vedendo quanto sta cercando di sopravvivere”, ha riportato il sito web di Taiwan News.Gamberi astuti rimuovono l’artiglio per sfuggire al piatto piccante cinese

La Cina è una delle più grandi fonti al mondo di gamberi

I nuovi gamberi diventano onnipotenti

In un’intervista, Juike, il ragazzo coinvolto nel video del crostaceo che scappa, ha dichiarato: “L’ho lasciato vivere, l’ho già portato a casa e lo sto allevando in un acquario”.

La Cina si è trovata in preda, o dovrebbero essere gli artigli – a una mania di gamberi negli ultimi anni che ha visto un boom di ristoranti e fattorie di gamberi.

Secondo l’agenzia di stampa statale cinese Xinhua, il paese è la più grande fonte mondiale di crostacei, citando un rapporto del ministero dell’Agricoltura e degli affari rurali.

La produzione in Cina è salita a 852.300 tonnellate nel 2016 da 265.500 tonnellate nel 2007, aggiunge Xinhua.

I gamberi sono in grado di ricrescere gli arti perduti durante il processo di eliminazione del guscio, ma possono richiedere diversi mesi.