Una cena da 1.650 euro nel ristorante più costoso del mondo, non è solo cibo…

-
17/06/2018

Il ristorante più costoso al mondo, ecco dove e cosa comprende l’esperienza oltre alla cena.

Una cena da 1.650 euro nel ristorante più costoso del mondo, non è solo cibo…

Il ristorante più costoso al mondo, Sublimotion di Paco Roncero, dove si cena per 1.650 euro a testa in un’esperienza per 12 persone.

La stanza di 70 metri quadrati viene trasformata in diverse fasi, in base ai piatti

Il ristorante più costoso del mondo: il cibo non è tutto

La cosa più strana del ristorante più costoso del mondo è che è un posto dove il cibo non è tutto. Non è un ristorante ‘’normale’’, perché l’esperienza e la tecnologia accompagnano i piatti in ogni momento, in una simbiosi in cui uno non può essere compreso senza l’altro. Né è uno show room, perché i 12 ospiti che si adattano al tavolo finiscono per godersi una serata gastronomica, anche se a volte si potrebbe pensare di trovarsi in una posizione diversa rispetto a un ristorante convenzionale. Sublimotion di Paco Roncero, nella sua quinta stagione, si trova, e anche nascosto, nell’ristorante costoso, dal gruppo alberghiero Palladium, appartenente alla famiglia Abel Matutes. E lo fa dislocando, sorprendendo e disorientando il commensale, che viaggia senza spostarsi da una cabina di 70 metri quadri dove accade tutto, dal Polo Nord, a New York, a un mondo che beve dai paesaggi futuristici del film Avatar, a un mercato vietnamita, al fondo del mare o all’animosità … Tutto accade attorno a un grande tavolo in cui si proietta la storia, oltre alle pareti del cubicolo e del soffitto, da cui pendono da elementi decorativi che accompagnano la trama a uno dei corsi principali.

Lo spettacolo inizia nell’hotel stesso, da dove i clienti in Land Rover vengono trasferiti al ristorante, ai piedi della strada, dietro una discreta porta bianca che potrebbe benissimo portare a un quarto di metro. I commensali scendono poi nei carrelli elevatori, al ritmo di Los Ramones, nella stanza principale. Da lì, un’orchestra sinfonica suona, l’atmosfera continua con agrumi serviti in una grande ostrica, mentre squali e branchi di pesci iniziano a nuotare sui muri. Poi, un frutteto con verdure, pietre e sabbia, tutto commestibile, cade dal cielo. Da qui, i commensali non sanno più dove riceveranno il prossimo colpo