Una donna muore soffocata da un chicco d’uva davanti alla madre

-
12/09/2018

Nel pomeriggio di domenica scorsa, una donna di 49 anni è morta per soffocamento a causa di un chicco d’uva. Inutili sono stati i soccorsi.

Una donna muore soffocata da un chicco d’uva davanti alla madre

Nel pomeriggio di domenica, si è consumato il dramma Roccagloriosa, centro collinare che si trova tra il Cilento e il Golfo di Policastro. La donna in questione aveva 49 anni ed il suo nome era Italia Caruso. Non era sposata, e viveva con la mamma.

La dinamica dei fatti

Dopo aver trascorso il pranzo della domenica dalla madre, la donna mangia dei chicchi d’uva come era solito fare. Nulla di strano, nessuno avrebbe pensato che un’azione così banale, potesse condurre alla morte. Italia improvvisamente ha iniziato a dare segni di difficoltà, ovvero non riusciva ad ingoiare un chicco di uva. Dato che si trattava di una cosa alquanto strana, il tutto ha attirato subito l’attenzione della madre. Sono stati molti i tentativi della 49enne di liberarsi da sola la gola ma in pochi attimi ha iniziato ad avere problemi seri nel respirare. La mamma, sebbene fosse impaurita e sotto choc ha provato ad aiutare la donna, ma è stato tutto inutile. Nel giro di poco tempo, un banale pranzo domenicale diventa una scena drammatica. Subito dopo si è recato a casa della sfortuna donna un ragazzo che aveva frequentato un corso di primo soccorso.

Ambulanza

Purtroppo nemmeno il giovane ha potuto fare niente; vani sono stati i suoi tentativi di aiuto. L’ultima chance era quella di chiedere aiuto ai soccorsi, è stata chiamata un’ambulanza del 118. Ma una volta giunta sul luogo, la donna aveva già perso i sensi. Inutile ogni tentativo dei medici di rianimarla. Per la signora Caruso non c’è stato nulla da fare.