Una ragazza italiana ha ammaliato il Guardian con una meravigliosa equazione di buon anno

Il podio di una delle più seguite sfide matematiche è italiano per il secondo anno consecutivo (lo scorso Capodanno vinse il sindaco di Udine e matematico Furio Honsell).

Si chiama Serenella Brigida Gargiulo, organizza eventi nel settore sportivo e culturale, ha ventinove anni e una forte passione per la scienza e la matematica. Il 31 dicembre ha preso parte alla tradizionale sfida di Capodanno lanciata sul Guardian da Alex Bellos che prevedeva due prove, vincendole entrambe.

La prima parte della competizione riguardava la creazione di diverse espressioni che dessero risultati progressivi da 0 a 13, poi da 13 a 20 e infine da 20 in poi, usando il minor numero possibile di simboli e solo con operazioni che comprendessero le cifre 2 0 1 9 che compongono il numero 2019: il nuovo anno, appunto! La seconda parte, invece, riguardava la creazione della consueta equazione di fine anno, usando numeri da 10 a 1 (come in un conto alla rovescia) e che desse come risutato 2019, il tutto entro le 17 del 31 dicembre. 

Ecco cosa ha scritto sul sito dedicato Alex Bellos, autore e curatore della rubrica di enigmi matematici del Guardian:

«La lettrice Serenella dall’Italia ci ha portati fino a 30 senza troppe difficoltà. L’unico simbolo che ha avuto bisogno di introdurre è stato il “!” per il fattoriale. (Il fattoriale di un numero è quel numero moltiplicato per tutti i numeri inferiori. Quindi 3! = 3 x 2 x 1 = 6)

  • 2 + 10 + 9 = 21
  • 20 – 1 + √9 = 22
  • 20 + (1 × √9) = 23
  • 20 + 1 + √9 = 24
  • 20 – 1 + (√9)! = 25
  • (20 × 1) + (√9)! = 26
  • 20 + 1 + (√9)!= 27
  • (9 × 2) + 10 = 28
  • 9 + (10 × 2) = 29
  • 20 + 1 + 9 = 30» 

e poi sulla “countdown equation”: «Molte delle soluzioni usavano il fatto che 2019 = 673 × 3. Queste erano le più eleganti per me, come questa di Serenella:

[(10 × 9 × 8) − (7 × 6) − 5] × [(4 − 3) + (2 × 1)] = 2019

Si è aggiudicata una copia del mio libro. Grazie a tutti quelli che hanno partecipato e buon 2019!» 

«Sono immensamente felice e onorata di questo riconoscimento» ha dichiarato la vincitrice, «Richard Dawkins una volta ha detto che la scienza è la poesia della realtà: io credo che la scienza sia anche la magia della realtàTutti hanno il diritto di studiarla e di esplorarne i contenuti, perché fa sognare ed è tanto meravigliosa e sconfinata da fluire oltre i limiti dell’immaginazione. La scienza e la cultura ci dimostrano che per ottenere risultati è totalmente inutile adottare un atteggiamento prepotente o muscolare, mentre è necessario usare la forza dell’intelletto: per questo ci accompagnano verso l’evoluzione e rendono il mondo un posto migliore.»

Serenella è nata a Bologna, ma per il suo lavoro di organizzatrice e coordinatrice di eventi viaggia in tutta Italia. Nel tempo libero pratica (e insegna) Kung Fu e combattimento sportivo e crea robot per passione. Nei prossimi mesi, nel milanese, si terrà il festival Robotika (a breve verranno diffusi tutti i dettagli online), da lei organizzato, un’occasione per riunire gli esperti e gli appassionati (ma anche i curiosi) di roboticaelettronica e, in generale di nerd/geek culture. Il festival vedrà anche la partecipazione di giornalisti del mondo scientifico e non, come il giornalista e divulgatore scientifico Luigi Bignami.  

Il link della challenge: https://www.theguardian.com/science/2018/dec/31/can-you-solve-it-2019-in-numbers

Il link con i risultati della challenge: https://www.theguardian.com/science/2018/dec/31/did-you-solve-it-2019-in-numbers

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.