Vaccino morbillo causa danno permanente a bambina, famiglia risarcita con 101 milioni di dollari, la sentenza

Succede a luglio di quest’anno (2018) negli USA che un tribunale riconosca ad una famiglia un risarcimento milionario perché il loro figlio è rimasto vittima del vaccino MMR (Morbillo Parotite, Rosolia).

Sintomi subito dopo il vaccino

Il percorso vaccinale del bambino ha avuto inizio il 13 febbraio 2013 con la somministrazione delle seguenti vaccinazioni:  morbillo parotite rosolia (MMR), epatite A, Haemophilus Influenzae tipo B (Hib), Prevnar (polmonite) e varicella (varicella).

La sera stessa la madre ha notato irritabilità (sintomo generalmente indicato come “normale”) e febbre (altrettanto “normale”). Su indicazione del pediatra la madre ha somministrato Tylenol e Benadryl. Rispettivamente, un atibiotico e un antistaminico. Rimedi che si sono rilevati inutili.

Dopo diversi giorni di febbre, la bambina ha avuto un primo attacco epilettico con arresto cardiaco e respiratorio, questi ultimi due eventi fortunatamente sopraggiunti in pronto soccorso.

La conseguenza di tutto ciò è stata una grave lesione cerebrale, encefalpatia, compressione della vista corticale, ipotonia tronculare, insufficienza renale. Danni che hanno segnato per sempre la vita della bambina e della sua famiglia.

In tribunale

In tribunale la famiglia è stata rappresentata dall’avvocato Diana Stadelnikas (dello studio legale Maglio Christopher E Toale, che ha rappresentato oltre 1.000 clienti di lesioni da vaccino negli Stati Uniti), specializzata in danni da vaccino ed ex infermiera.

vaccini per i bambini da 0 a 6 anniLa tesi dell’avvocato è stata che il vaccino MMR ha innescato la reazione grave. Stadelnikas ha depositato la causa presso la Corte dei crediti delle autorità statunitensi contro il segretario del Dipartimento della salute e dei servizi umani (HHS). Dopo aver esaminato i documenti e le prove, HHS ha ammesso il caso e ha convenuto che la bambina aveva diritto al risarcimento per i suoi infortuni correlati al vaccino.

Risarcimento da 101 milioni di dollari per danni da vaccino

La famiglia ha ricevuto una somma forfettaria di 1 milione di dollari per coprire i costi immediati delle spese mediche da quando si è verificato l’infortunio. Il resto sarà pagato attraverso una rendita vitalizia per tutta la vita del bambino.

Scarica la sentenza

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.