Video di abusi su neonati scambiati in rete: 16 arresti

A seguito di un monitoraggio della rete la Polizia postale di Torino ha scoperto dei gruppi dediti allo scambio di materiale pedopornografico realizzato con lo sfruttamento di minori che in alcuni casi coinvolgeva anche neonati che hanno subito abusi.

violenzaCon le indagini si è arrivati all’arresto di 16 persone, tutte italiane, reidenti in varie parti delle penisola , 6 delle quali colte in flagranza di reato per detenzione di tale materiale.

Le ipotesi portano a pensare che tra il materiale sequestrato parte sia stato autoprodotto e che il rapporto sessuale con i minori, quindi, sia stato consumato dagli arrestati, ma su queste ipotesi le indagini sono ancora in corso.

Le indagini hanno preso il via analizzando alcune stanze virtuali in cui i partecipanti si scambiavano informazioni su materiale video.

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.