Vorrei vedere mia figlia… chiedo giustizia, la lettera di Francesco

La lettera di Francesco, un padre che chiede di vedere sua figlia, chiede giustizia, sua figlia è cresciuta con lui, adesso è maggiorenne, lo Stato lo ha abbandonato.

Pubblichiamo la lettera di un nostro lettore, che si rivolge alle autorità, un padre che non vede più sua figlia da anni, tra Belgio e Italia, tra sentenze vinte a suo favore e tribunali, sua figlia è maggiorenne, e non può vederla… Ecco la sua storia, scritta da lui personalmente, esprime il dolore e la rabbia e chiede aiuto, cerca un avvocato serio, un padre di famiglia che possa aiutarlo, chiede giustizia e il desiderio di vedere sua figlia.

La storia di Francesco

Le racconterò la mia storia, però non è una mia fantasia, “le cose stanno così”. Devo farle sapere che per me ritornare indietro nel (Vituperio Vissuto) in tutti questi anni, non’è facile, perché l’adrenalina sale a “livelli sconosciuti dalla medicina”. Troverete più allegati, la Lettera in italiano e della Avvocatessa “italiana” che prese il mio caso, ma che abbandonò quasi subito, lasciandomi in difficoltà.

Abbandonato dallo Stato Italiano

Lei come anche lo Stato Italiano non hanno mai voluto… per interessi che non conosco ma che suppongo… (VIGLIACCHERIA)? Lo Stato Italiano ci hanno abbandonati da sempre… come potete notare sulla lettera c’è che dovette intervenire per il rinnovo del mio passaporto che era scaduto da anni, e che queste i grandi del consolato non volevano rinnovare… la ragione? Perché la madre di mia figlia doveva firmare il documento che Loro pretendevano per legge. (DOPO TANTO SOFFERTO IL MIO LINGUAGGIO PUÒ ESSERE MOLTO AGGRESSIVO). Io a questa Avvocatessa… che per il momento non comunico il suo nome… e lo avete anche notato dalla sua lettera che mancante… (Gli dissi testualmente che Lo Stato Italiano farebbe meglio a premiarmi del fatto che non ho ancora ucciso qualcuno) Voi dei media sapete più di altri quanti omicidi sono consumati per futili motivi. (COME POTEVANO PRETENDERE LA FIRMA DELLA MADRE)? Ma se non mi faceva neanche vedere mia figlia…! Così per anni non ho potuto uscire dal Belgio perché senza documenti validi.

Anni di procedure senza poter vedere mia figlia

In tutti questi anni di procedure giudiziarie, più volte la madre e stata condannata… risultato che non permettono a mia figlia anche se ormai grande “l’allontanamento dalla Loro tenaglia”! Perché manipolata in tutti i sensi. C’è una lettera scritta a mano, e una delle tante cose che si scriveva nel suo diario quando veniva ancora a casa mia, e c’è di tutto e di più. Che io sono uno stupido… glielo dicevano Loro, che a casa c’è sempre molestie e botte, e che Sofia fu portata dalla polizia per fare false dichiarazioni sul mio conto. Dottoressa, Sofia e stata cresciuta da me dalla sua più tenera età, quasi dal suo primo mese di vita… su sentenza del giudice dei minori del tribunale Belga.
C’è tanto da parlarne… come anche il divieto di Battezzare mia figlia dal vescovo, perché la madre di origini araba… poi dopo anni, all’età che poteva fare la prima comunione, qui quelle carogne gli hanno fatto fare la prima comunione senza avere ricevuto il battesimo.
C’è una relazione allegata col procuratore del re… dove informo quanto vivevamo di pericoloso quando Sofia era ancora bambina, e che dovevo occuparmene io dal giudice. Tutto rimaneva inascoltato… faccio nome. Con coordinazione del servizio sociale del consolato [per privacy abbiamo omesso i nomi],  mi fecero rimpatriare in Italia con la bambina… (la giustizia italiana ci avrebbe garantito la protezione).
Dopo un’anno che vivevamo in Italia ci fu una denuncia… fu fatta la causa al tribunale di Lecce, perché era lì nel mio paese di origini che vivevano con la mia famiglia. Niente fu cambiato sulle sentenze… la madre doveva solo poter esercitare il suo diritto di visita, ne più ne meno. (Cosa che in passato non aveva mai rispettato, come non aveva mai pagato gli alimenti… non si era mai occupata ne affettivamente tanto meno materialmente ecc. (Lei ha dei figli)? Chi può capire me… che come uomo o dovuto crescere una bambina tutto da solo dalla sua più tenera età?

Anno del sequestro

(Importante da conoscere)! L’anno del sequestro in paese formarono un comitato… era più politico che altro. Fecero una petizione che… io vietai quella stupida maniera di intervento a livello di paese, erano gli avvocati che avrebbero dovuto prendere il caso è portarlo in tribunale e non la cittadinanza con l’intervento della chiesa. Le istituzioni a livello di Stato… lo Stato italiano… non fecero il Loro dovere, io sono italiano e la Sofia lo è anche, abbiamo la nazionalità italiana non solo per quello che interessa a loro… un’italiano lo è sempre, anche… come fecero per i due militari “MARO” che combinarono un incidente a livello internazionale, che fu anche dichiarata guerra allo Stato Indiano, dopo che quei due drogati uccisero due padri di famiglia. Io non sono un delinquente, la mia fedina penale e pulita, e il mio servizio di Leva… militare con servizio anche in frontiera sulle “montagne confinanti alla  Jugoslavia, con ordine di sparare a vista. Era ancora la Jugoslavia di Tito comunista, le porte con la Russia.
C’è la foto di P.R., un’ipocrita e (INFAME)! Siamo stati crescuti vicini di casa, e scalzi giocavamo nel cortile della mia zia Paterna.. la zia Lucia sorella di mio padre.
Primavere 2004 mi fece fare a spese del suo partito il viaggio in aereo perché c’erano le elezioni per il sindaco, e Lui sosteneva un nostro coetaneo del suo partito, seguace di B. .. invitò il ministro di giustizia in provincia, e a fine serata fui invitato anche alla cena che c’erano più carabinieri e poliziotti…una centinaia, e una decina di noi. Il ministro della giustizia era accompagnato da sua moglie e anche uno o due bambini… figli suoi? Ne abbiamo discusso a lungo sul caso (sequestro di mia figlia)… tante promesse… ma nulla di fatto.

Mia figlia oggi è maggiorenne

(PRENDETE QUESTE MIE DICHIARAZIONI SUL SERIO… NON CANCELLATE NULLA…! “SERVIRANNO POI”)!!! Dopo tanti anni di procedura lo stato Italiano ancora fino a due mesi fa non sapevano dove era mia figlia. La prova che da maggiorenne hanno mandato a casa mia al mio vecchio indirizzo il necessario per votare… si perché Sofia maggiorenne doveva votare. Sono anni che non vedo mia figlia e Loro non sanno neanche se vive o se non vive più. Così fanno più facile scrivendo a casaccio a casa mia per comunicare a Lei cosa? Lo Stato italiano e responsabile di tutto… chi comandava prima o chi comanda ora è uguale. (I MINISTRI IN GENERE SONO SEMPRE LE STESSE PERSONE)! Devono comunicare al governo che precede tutto… il bel tempo e anche la “le ingiustizie che fanno ai Loro cittadini, e non infangare i casi che non piacciono perché sono conosciuto. Hanno paura del Belgio? Paura che la commissione E.U. non gli manda più soldi…  La ragione per cui l’ambasciata… consolato di Brusselle non si sono mai fatti vivi.
Tutto quello che potrebbero raccontare… male di me, sono solo bugie. La verità è tutta nelle mie mani, in tutti questi anni o conservato tutto. In consolato tutto quello che fino a ieri gli o mandato, lo hanno fatto sparire, e solo da un paio di mesi che mi hanno chiesto del documenti… sopratutto come trovare dove vive mia figlia… io devo informare lo Stato italiano? “FIGLI DI UNA MADRE” (……)!!! Questo è uno Stato che si deve rispettare?

Chiedo di essere preso sul serio dallo Stato

Mi serve che lo Stato prenda questo caso suo serio… dopo le tante volte che la giustizia Belga condanna la parte avversa… anche dopo fine procedura con mesi di distanza ricevo anche delle minacce dal suo avvocato… tutto per iscritto. (SE O INFORMATO IL CONSOLATO)? NE HANNO RICEVUTA UNA COPIA E MI SONO SPOSTATO IO PERSONALMENTE PER… SE CONTO LE TANTE VOLTE CHE MI HANNO FATTO FARE IL VAI E VIENI… A VOLTE NON SONO NEANCHE STATO RICEVUTO… PERCHÉ NO…? SCUSE CHE SI INVETANO, E SOLO PER FAR STANCARE LE PERSONE, E FARSI LASCIARE IN PACE… COME CI RAPPRESENTA LO STATO ITALIANO ALL’ESTERO? (FANNO SOLO I FATTI LORO)!

Chiedo un avvocato che porti avanti la mia causa: un padre di famiglia

In allegato troverete la fine della procedura, l’ultima sentenza che hanno voluto portare davanti alla Corte suprema e che il giudice non ha fatto altro che confermare la condanna precedente. Per vendette sono stato minacciato ulteriormente… (VIETATO DI CONTATTARE MIA FIGLIA PER MAIL)!!! Altrimenti sarò processato per stalking… sono qui tanti anni per portare avanti questa causa che finita anche a mio favore e… gli permettono di minacciarmi? Dov’è lo stato italiano?
Mi serve un’avvocato serio, e soprattutto un padre di famiglia. Devo portare avanti questa vicenda che mi sta consumando fisicamente… quanto alle spese che mi hanno fatto subire, o anche dovuto vendere l’appartamento in Italia… perché se alla madre non gli hanno fatto niente perché non ha mai pagato gli alimenti a me, dal 2004 fino ad’oggi solo di alimenti che io devo versare senza neanche vedere mia figlia… passo i 18.000€… senza vedere mia figlia.
Se il Consolato lo sanno? (Fanno gli indiani)… si dice così a chi è “VIGLIACCO”!
Conto sulla vostra umana persona morale e anche da cattolico cristiano.

Con devozione Francesco

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”