Yogurt gusto Mirtillo richiamato dal mercato, pericoloso per la salute

Il Ministero pubblica un’allerta alimentare e ritira dal mercato lo Yogurt al mirtillo contenente corpi metallici all’interno, ecco marchio e lotto.

Ritirato dal mercato yogurt gusto mirtillo, l’avviso è stato pubblicato dal Ministero della Salute. Il prodotto ritirato in via precauzionale riguarda del latte fermentato gusto mirtillo (EAN 14289851) con marchio Vitalibre.
Il prodotto interessato si presenta in una confezione composta da 2 vasetti da 125g con data di termine massimo di conservazione del 10.03.2018.

Si è dato luogo al provvedimento per presenza di frammenti metallici, all’interno dello yogurt gusto mirtillo del produttore Senoble Italia S.p.A. Via Molinetto, 76 – Borso del Grappa (TV). Il prodotto è venduto nei supermercati e ipermercati Maxi Di S.r.l.

I rivenditori che hanno acquistato il prodotto, sono invitati a non consumarlo e a riportarlo al punto vendita per il rimborso.

Ricordiamo che la presenza di frammenti metallici in prodotti industriali non è una novità, ultimamente vari comunicati hanno riportato questa motivazione. L’ingerimento di frammenti metallici contenuta negli alimenti, potrebbe essere molto pericolosa per la salute, ricordiamo che la presenza di un corpo estraneo nell’indestino, come un frammento metallico, potrebbe causare nel migliore, un’ulcera o un’infiammazione.

Questa informazione riporta i dati inseriti direttamente dal Ministero della salute pubblicato sul sito nella pagina dedicata alle allerte alimentari nella sezione “Avvisi di sicurezza”.

Cibi contaminati: latte in polvere contaminato da salmonella

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”