Novità conto corrente, contanti, detrazioni fiscali, rottamazione, Isee e bonus bebè, busta paga

Rassegna su tantissime novità su: conto corrente; rottamazione cartelle esattoriali; tasse sulla casa; aumenti busta paga….

Rassegna su tantissime novità che riguardano: conto corrente; scadenza della rata della rottamazione cartelle esattoriali; tasse sulla casa; aumenti busta paga ma non per tutti; debiti Equitalia e pignoramento; bonus bebè senza Isee; ecc. 

Conto corrente: la banca lo può chiudere senza preavviso

Conto corrente, non movimentato fermo, il cui saldo seppur minimo è passato nel corso degli anni da attivo a passivo per effetto delle spese ordinarie (imposta di bollo, spese di tenuta conto ecc). È possibile che la banca chiudi un conto senza avviso? Quando si parla di conto correnti si tende per lo più a generalizzare, e la questione da semplice diventa sempre più complessa. Tipo un enorme gomitolo di lana che tiri di qua, molli di là, e niente si finisce sempre per annodare il tutto. Chiudiamo questa piccola parentesi per addentraci nella domanda di un lettore che teme la chiusura improvvisa del conto.

Leggi qui l’articolo: Conto corrente: quando la banca lo chiude senza avviso?

Rottamazione cartelle esattoriali: la scadenza il 28 febbraio 2020

La prossima rata in scadenza per la rottamazione ter è il 28 febbraio 2020. I contribuenti che hanno presentato domanda entro il 30 aprile 2019  hanno pagato la prima e la seconda rata il 30 novembre, il termine è slittato al 2 dicembre perché coincidente con la giornata di sabato; con la tolleranza dei cinque giorni dalla scadenza i contribuenti hanno avuto la possibilità di pagare il 9 dicembre.

Leggi qui la notizia completa: Rottamazione cartelle esattoriali: in scadenza la rata del 28 febbraio, ecco le date 2020 da ricordare

Debiti con Equitalia e separazione dei beni

Cosa succede se il marito ha accumulato debiti con Equitalia, si possono rivalere anche sulla moglie con la separazione coniugale dei beni? Analizziamo gli ultimi sviluppi della giurisprudenza in quest’articolo: Debiti con Equitalia e separazione dei beni, l’altro coniuge rischia il pignoramento?

Bonus bebè senza ISEE

Il bonus bebè 2020 porta, oltre alla variazione degli importi e della platea dei beneficiari, anche un’altra importante novità: per la prima volta il beneficio si può avere anche senza Isee aggiornato. questa è una novità assoluta visto che fino al 2019 la possibilità di accedere al sussidio senza Isee aggiornato non esisteva.

Leggi qui l’articolo: Bonus bebè: per la prima volta anche senza Isee

Pagamento in contanti e proroga sulla tracciabilità per le detrazioni

Detrazioni fiscali 2020 nessuna proroga al 1° aprile 2020, nel decreto Milleproroghe non vi è alcuna traccia sullo slittamento dell’obbligo della tracciabilità di pagamento per fruire della detrazione fiscale del 19%, entrato in vigore il 1° gennaio 2020. Il Governo ha eseguito una retromarcia, non concedendo più la proroga formulata dalla Consulta dei Caf, che contestavano la presenza di una norma entrata in atto in modo troppo fulmineo. E, che tantissimi contribuenti potrebbero vedersi negare il beneficio delle detrazioni fiscali nella dichiarazione dei redditi del 2021, per aver recepito l’importanza della tracciabilità in ritardo rispetto all’entrata in vigore della normativa.

Leggi qui l’articolo: Detrazioni fiscali 2020: nessuna proroga per i contanti, ufficiale il pagamento tracciabile

Busta paga e aumenti, ma non per tutti

Busta paga, scattano gli aumenti ma non per tutti. Il decreto fiscale a far data dal 1° luglio 2020 introduce una riduzione delle tasse che ricadono nella busta paga dei lavoratori, ma nello stesso tempo, produce delle serie difficoltà in tema di equità. In che modo? Consolida il drenaggio fiscale per i lavoratori escludendo dal beneficio i pensionati, non solo, si tratta di un’operazione che crea dei paletti alla riforma Irpef. 

Leggi qui l’articolo: Busta paga: scattano gli aumenti, esclusi lavoratori reddito minimo e pensionati

Tassa sulla casa

Tassa sulla casa, arriva una riprogettazione totale che parte dalla riforma del catasto fino all’inserimento della cedola secca il cui accesso viene esteso ai locali commerciali, si parla anche dell’Imu precompilata. La Commissione bicamerale per la vigilanza dell’anagrafe tributaria suggerisce un prospetto avanzato presentato al Governo, che apporti modifiche essenziali sulla tassazione immobiliare. Si tratta, di norme che cambierebbero e snellirebbero il complesso sistema catastale divenuto troppo obsoleto.

Leggi qui l’articolo completo: Tasse sulla casa: novità riforma del catasto e stabilizzazione della cedolare secca


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”