Nuova autocertificazione Coronavirus: aggiornato il modulo per gli spostamenti

Il nuovo modulo della autocertificazione aggiornata al 23 marzo 2020 per gli spostamenti disponibile in formato pdf, da scaricare e accuratamente riempire.

La nuova Autocertificazione per gli spostamenti è disponibile online sul sito del ministero dell’Interno, aggiornato con le nuove misure entrate in vigore attraverso il decreto ministeriale del 22 marzo 2020.

I cittadini che si spostano all’interno del Paese devono compilare la nuova Autocertificazione. Il nuovo modello si differenzia dai precedenti per l’immissione di due clausole, quali:

  • il cittadino che si muove dalla propria abitazione prende atto di trovarsi nelle situazioni indicate dall’articolo 1 comma 1, lett. c. Nello specifico, il dichiarate che si appresta a compilare il modulo della nuova Autocertificazione per gli spostamenti, prende atto della proibizione assoluta espressa in modo particolare per i soggetti che sono stati obbligati alla quarantena, un isolamento dovuto ai soggetti risultati positivi al virus Covid-19, più conosciuto come Coronavirus;
  • il cittadino che si appresta a compilare il modulo della nuova Autocertificazione per spostamenti presso altro Comune, prende atto di essere a consapevole delle disposizioni previste dal Decreto emesse dal Presidente del Consiglio dei Ministri in data 22 marzo 2020.

Il piano delle restrizioni è iniziato con il Decreto “Io Resto a Casa”, nell’epoca in cui tutta l’Italia fu dichiarata dall’Esecutivo zona protetta. Il Decreto del 9 marzo 2020 ha esteso le misure ristrettive a tutto il territorio nazionale.

La base del piano di contenimento resta sempre la medesima e, riguarda direttamente i cittadini che non devono allontanarsi dalla loro abitazione. Nello specifico, il cittadino che si sposta deve motivare la circolazione nelle strade attraverso un motivo che sia di lavoro, di salute o di necessità.

La motivazione che giustifica lo spostamento del cittadino deve essere indicata nel modello di Autocertificazione.

Coronavirus e nuovo modello di Autocertificazione: come muoversi e spostarsi  

Le nuove disposizioni emanata dal Governo sono dirette a contenere l’epidemia da Coronavirus, le limitazioni imposte ai cittadini servono per evitare la nascita di nuovi focolai. Per questo motivo è bene prendere coscienza che bisogna muoversi solo in caso di reali motivi riconducibili ad attività lavorative, situazioni di necessita o spostamenti per cause attribuibili allo stato di salute.

I cittadini possono spostarsi solo per uno dei seguenti motivi di seguito illustrati, così come riportati nel nuovo modello di Autocertificazione, quali:

  • comprovate esigenze lavorative;
  • assoluta urgenza (“per trasferimenti in comune diverso”, come previsto dall’art. 1, comma 1, lettera b) del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 marzo 2020);
  • situazione di necessità (per spostamenti all’interno dello stesso comune, come previsto dall’art. 1, comma 1, lett. a) del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 marzo 2020 e art. 1 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 marzo 2020);
  • motivi di salute.

Nuova Autocertificazione: quali sono le sanzioni per dichiarazioni mendaci?

Il cittadino che rilascia dichiarazioni mendaci, giudicate in sede di successiva verifica false, potrebbe essere punito attraverso una multa di 206 euro, nei casi più gravi è prevista una pena detentiva di circa 3 mesi. Tuttavia, tali disposizioni potrebbero essere inasprite dal comportamento poco ligio dei cittadini.

Nuovo modello Autocertificazione


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Antonella Tortora

Analista Contabile, collaborato con diversi quotidiani online. Adoro scrivere, ogni notizia è degna di essere vissuta, raccontata, con cuore, emozione, passione. Raccontarle serve a renderle uniche, se non raccontate finirebbero nel labirinto del dimenticatoio. Resta un'unica verità ogni storia incorpora una piccola parte di me, che emerge in un angolino nascosto. Citazione preferita: “Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.” Albert Einstein