Nuova Mercedes Benz EQC: la prima elettrica del marchio

È il primo modello con il nuovo brand EQ, questo nuovo crossover marcato Mercedes riesce ad avere un’autonomia fino a 450 chilometri.

È il primo modello con il nuovo brand EQ, questo nuovo crossover marcato Mercedes riesce ad avere un’autonomia fino a 450 chilometri, avendo così un ingresso ufficiale nel Mondo elettrico con un SUV d’avanguardia. C’era stato un primo approccio con l’elettrico con la classe B, ma con il lancio della Mercedes EQC si dovrebbe segnare l’inizio di una nuova era in Daimler. È stato presentato in Norvegia, e ora sbarca in Italia con un prezzo di listino del modello base a 76.389,00, che sale in base agli eccessori che il cliente aggiunge. Per alcuni il prezzo è stato giudicato alto, per altri invece al di sotto delle aspettative.

Caratteristiche tecniche della Mercedes EQC

La Mercedes EQC non ha nulla da invidiare agli altri veicoli di parità segmento oggi in commercio, dotato di doppio motore, uno montato sull’avantreno e l’altro sul lato posteriore, potenza totale di 300 KW, coppia massima di 765 Nm. Il battery pack da 80 Kwh offrendo un’autonomia di 450 chilometri nel ciclo combinato, ma cambia diversificando lo stile di guida. Di serie offre un caricabatteria raffreddato ad acqua da 7,4 KW capace di ricaricare la batteria EQC in 10 ore.

Per ottimizzare consumi e chilometri percorribili, la Mercedes EQC offre cinque differenti programmi di marcia, COMFORT, ECO, MAX RANCHE, SPORT e un programma personalizato. A seconda del programma scelto e dello stile di guida adottato, il SUV tedesco elettrico offrirà dei feedback tattili al guidatore, avviserà tramite dei colpetti sul pedale, in modo da fare correzioni in corsa ed evitare inutili sprechi ed errori.

All’interno abbiamo un ampio display da 20 pollici che consente di monitorare tutti i parametri dell’auto, compreso il nuovo EQ, che fornisce dati e informazioni. Poi abbiamo il sistema infotainment MBUX, connesso e dotato di intelligenza artificiale, proprio come già abbiamo visto sulla classe A, basta dire Hey Mercedes per interagire con il veicolo e ricevere informazioni sul viaggio in corso.

Nuova Mercedes GLS: regina dei Suv