Nuova Riforma pensione Quota 100 con aumento età pensionabile

Nuova riforma pensione Quota 100 con innalzamento dell’età pensionabile e totalmente contributiva, i nuovi scenari del 2021, lotta tra Governo e Sindacati.

Nuova riforma pensione Quota 100 nel 2022 con una pensione completamente contributiva e aumento dell’età pensionabile, sono questi gli scenari che sono sul tavolo tecnico con disputa tra Governo e Sindacati.  La pensione anticipata Quota 100 ha permesso a molti lavoratori di accedere alla pensione con 62 anni di età e  38 anni di contributi; con un assegno pensionistico senza penalizzazioni, calcolato come la pensione ordinaria. Questa misura esaurisce il suo triennio di sperimentazione nel 2021, per l’anno 2020 fa parte delle pensioni news a cui poter accedere. Con la riforma pensione Quota 100, si studia una nuova pensione anticipata  con un incremento dell’età pensionabile e con la possibilità di  smussare i paletti della legge Fornero

Nuova riforma pensione Quota 100: una pensione contributiva nel 2022

Abbiamo già accennato alla possibilità della sostituzione della pensione anticipata Quota 100 con una pensione anticipata  contributiva; anche se mancano ancora 18 mesi prima della fine della quota 100 le ipotesi per sostituirla sono tante. 

La pensione contributiva è una delle tante, ma è anche quella che preoccupa di più sotto tutti gli aspetti. I sindacati sono fermamente convinti che una misura del genere  creerebbe nuovi poveri. 

Inoltre, previsto un innalzamento dell’età pensionabile, non più a 62 anni ma a 64 anni. È presto per dire cosa succederà e quali sono le reali situazioni, adesso, l’esecutivo è impegnato con la ripresa dell’Italia con  le misure per famiglie, lavoratori e imprese.

Il prossimo argomento  è la riprogrammazione del sistema fiscale, e anche qui i timori di una possibile patrimoniale fa tremare i cittadini

Quando toccherà alla riforma pensioni quota 100 si spera in una misura equa, anche se la pensione contributiva sembra quella più conveniente per le casse dello stato, ma fortemente temuta dai Sindacati per il calcolo interamente contributivo.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”