Nuova truffa online, Aruba nella trappola degli hacker, ecco di cosa si tratta

Un’altra truffa online, Aruba in mezzo, ecco cosa sta succedendo

Sono state segnalate dalla Polizia Postale un numero impressionante di truffe online che includono messaggi ed email fake, che chiedono il pagamento e regolarizzare i conti con l’azienda italiana che offre servizi online.

Nuova truffa online

Lo ‘’Sportello dei Diritti’’, raccomanda alcuni consigli pratici per evitare di cadere nelle trappole dei veri e propri hacker. Inoltre si ricorda che bisogna fare massima attenzione a tutti i messaggi anomali che si ricevono, perché dietro ci possono stare delle vere e proprie truffe che rubano i vostri dati personali.

L’ultima truffa registrata per quanto riguarda le numerose attività di phishing è stata segnalata dalla Polizia Postale direttamente sulla sua pagina Facebook’’ Commissariato di PS online- Italia’’ e anche sul sito ufficiale istituzionale. Questa volta ad essere colpita è stata ‘’Aruba’’, la società che offre servizi online.

Leggi anche: Accesso al conto ING Direct bloccato: ecco la nuova truffa

Società di servizi webEcco il contenuto del post: ‘’ “ATTENZIONE – Sono pervenute sul nostro portale del Commissariato di PS OnLine numerose segnalazioni da parte di utenti che riferiscono di avere ricevuto dall’azienda “Aruba”, che opera nel campo della fornitura di servizi su web, una comunicazione con la quale si invita l’utente a regolarizzare il pagamento relativo ad uno dei servizi internet acquistati. In particolare, cliccando sul link, si apre un “modulo” che sembra provenire dalla predetta azienda con il quale si viene invitati a riempire i campi presenti: Nome, Cognome, Data di Nascita, Codice fiscale, Tipo di Carta di Credito e relativo numero. I rimedi sul nostro sito http://www.commissariatodips.it/notizie/articolo/attenzione-attivita-di-phishing.html”.

Ecco i consigli dalla Polizia Postale per evitare di essere vittima di phishing

Non dovete assolutamente “cliccare” sul link proposto

Non bisogna mai fornire alcun dato personale o relativo alla propria carta di credito o conto bancario o postale

Dovete contattare il servizio clienti dell’azienda “Aruba” per effettuare i dovuti controlli.

Effettuare la scansione del dispositivo che utilizzate con un antivirus aggiornato, per proteggervi da eventuali link anomali.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.