Nuova truffa online: tentativi di phishing, il messaggio Inps

Arriva una nuova truffa online che chiede come ottenere rimborsi e pagamenti a nome dell’Inps, cestinatela immediatamente è un tentativo di phishing. Per sapere lo stato del vostro rimborso o pagamento è possibile installare l’App My Inps, facile e sicura.

L’Inps segnala nuovi tentativi di truffa online tramite phishing nei confronti degli utenti. La segnalazione si è resa necessario dopo l’avviso di molti utenti che hanno ricevuto negli ultimi giorni mail a nome dell’ente. 

Truffa online: segnalazione da ignorare

L’ente invia a ignorare tutte le mail che invitano a cliccare su link vari per ottenere rimborsi e pagamenti da parte dell’Inps. 

La mail che arriva agli utenti, infatti, invita a perfezionare i dati per accedere al rimborso. In tempo di Covid-19 con vari bonus e agevolazioni, molti cadono in questa trappola e poi si ritrovano i conti ripuliti. 

L’Inps avvisa che tutte le informazioni riguardanti le pratiche inoltrate sono disponibili  e consultabili esclusivamente con accesso al portale istituzionale tramite le credenziali personali Inps. 

Per chi le ha smarrite o vuole richiederle, qui trova tutte le informazioni: Come chiedere il Pin Inps e tenere sotto controllo la situazione contributiva

Le mail truffaldine

L’Inps nel  messaggio pubblicato evidenzia l’immagine delle mail truffaldine, ecco la foto riportata dal portale:

Inps mail truffa online

Quindi, fate molta attenzione e se avete dubbi consultate l’Inps ma non cliccate su nessun link. 

App Inps per tenere sotto controllo la situazione

È possibile controllare la propria area personale anche scaricando l’App My Inps, semplice e intuitiva, che ad ogni esigenza è a portata di un click. 

L’App una volta istallata vi chiederà i vostri dati: nome e cognome, codice fiscale, mail e pin Inps. 

Se non avete il Pin Inps e avete poca dimestichezza con internet, l’Inps ha messo a disposizione degli utenti l’assistente virtuale, qui la guida completa: Chiedere il Pin Inps oggi è più facile, possibile la chat con l’assistente virtuale

L’App fornisce molte servizi consultabili e che permettono di compiere operazione direttamente dall’App Inps, elenchiamo solo alcuni dei servizi che si possono eseguire attraverso l’App, ma sono davvero tanti: 

Permette di ricercare gli uffici postali, tabaccai e sportelli bancari più vicini dove è possibile versare i contributi dovuti per i lavoratori domestici, il riscatto della laurea e le ricongiunzioni;

Corrispondenza con l’Inps, inviare mail e gestire Inpsrisponde, un servizio sicuro e veloce;

Controllare il proprio estratto contributivo con la possibilità di scaricarlo in formato PDF;

Controllare lo stato delle pratiche;

Controllare il cassetto previdenziale;

Inoltrare domande di ANF per lavori domestici;

Controllare l’esito della domanda pensione. 

Qui, potete consultare la nostra guida sull’App Inps ed evitate di rispondere mail truffa, usando l’App ogni comunicazione sarà diretta: Come scaricare l’APP Inps per restare aggiornati e compiere operazioni


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”