Nuovo avvistamento UFO in Valtellina

Un nuovo caso di avvistamento UFO avvenuto nei giorni scorsi in Valtellina è stato resto noto nelle scorse ore

Si intensificano gli avvistamenti UFO in Italia e nel mondo. Il 2019 sembra essere un anno piuttosto ricco di avvistamenti di oggetti volanti non identificati nei cieli di tutto il mondo. L’ultimo caso riguarda la Valtellina ed è stato reso noto da Aria, l’Associazione ricerca italiana aliena, che è stata chiamata ad indagare sul caso che in zona ha suscitato non poco clamore viste le testimonianze. Angelo Maggioni ufologo ligure che ha fondato questa associazione, è stato interpellato dal testimone di questo avvistamento che ha chiesto il suo parere. L’ufologo ha rivelato che la Valtellina ed in particolare la zona della Valmalenco non è nuova a questi fenomeni.

Un nuovo caso di avvistamento UFO avvenuto nei giorni scorsi in Valtellina è stato resto noto nelle scorse ore

Già in passato numerosi sono stati gli avvistamenti UFO avvenuti in questa zona. Maggioni a chi gli ha chiesto lumi su questi avvistamenti ha detto che si tratta di un fenomeno reale anche se ovviamente come sempre accade in questi casi vi sono anche numerosi fake e dunque bisogna stare attenti nel distinguere gli avvistamenti reali dai falsi.

Inoltre non distante da quella zona vi è la base di montaggio degli F35 situata a Cameri (Novara), che da alcuni viene considerata come una sorta di Area 51 italiana. Si dice infatti che li vengano studiati i fenomeni UFO e si utilizza tecnologia avanzata militare per avvistare e studiare tali fenomeni.  Dunque talvolta ciò che viene scambiato per UFO in realtà è tecnologia militare utilizzata proprio allo scopo di intercettare oggetti volanti non identificati. Occorre dunque valutare caso per caso onde evitare di incorrere in errore.

Ti potrebbe interessare: UFO: clamoroso avvistamento a Sondrio, ecco il video dell’avvistamento


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp