Nuovo caso di meningite a Napoli? Ragazzo di 16 anni muore in ospedale

Morto un ragazzo di 16 anni al Cardarelli di Napoli con sintomi simili a quelli della meningite.

Per ora si parla solo di un caso di presunta meningite ed è accaduto a Napoli dove Luigi, 16 anni, arriva all’ospedale Cardarelli accompagnato dai genitori allore ore 4,57 del 5 aprile con febbre alta e tutti i sintomi associati alla meningite.
La situazione del ragazzo appare subito molto grave tanto che i medici lo segnalano subito come codice rosso (pericolo di vita).
Il personale dell’ospedale ha lottato con il ragazzo per più di un’ora ma il tutto è stato vano, Luigi alle 6,45 della stessa mattina si è spento.

Causa dell’infezione da chiarire

Subito si è pensato all’ipotesi di sepsi da meningococco che negli ultimi anni ha provocato diverse morti in Italia, ma la conferma deve arrivare dal laboratorio dove i medici hanno inviato il campione di sangue del ragazzo per poterlo analizzare.
Sembrerebbe che in un primo momento, però, i test abbiano dato un esito negativo anche se il test in questione dovrebbe essere ripetuto poichè il campione di sangue non era finalizzato a quella tipologia di analisi. Non è, quindi, ancora accertato che si tratti o meno di meningite o se la febbre di Luigi derivava da altre cause.

Ricoverata anche la sorella

Poco dopo la morte di Luigi, però, anche la sorella maggiore del ragazzo, 20 anni, ha iniziato ad accusare gli stessi sintomi, febbre alta, nausea e vertigini. I dottori, però, hanno la certezza che non si tratti di un caso simile a quello del fratello più piccolo ma per sicurezza hanno preferito tenerla in osservazione in ospedale prima di dichiararla fuori pericolo e rimandarla a casa.

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.