Nuovo corso di laurea per diventare influencer, ce n’era davvero bisogno?

Se fare l’influencer è il lavoro del momento, l’e-Campus di Roma vuole stare al passo coi tempi e dedicargli un apposito corso.

Questa notizia sta facendo non poca polemica al punto da dividere l’opinione pubblica. Sulla scia di Chiara Ferragni, considerata la prima vera influencer, il cui esempio è seguito sia da ragazze che ragazzi, nasce un nuovo corso di laurea che sembra basarsi proprio su uno dei nuovi lavori a cui molti ragazzi cercano di arrivare. Stiamo parlando del corso di laurea per diventare influencer, lanciato dall’Università e-Campus di Roma, anche se il percorso di studi ricorda molte carriere universitarie già esistenti, nonostante si presenti come innovativo.

Un corso universitario per diventare influencer, proprio come Chiara Ferragni

Eppure, la stessa Chiara Ferragni rinunciò a conseguire la laurea in legge alla Bocconi proprio per tuffarsi a pieno in questo suo nuovo progetto.

E invece, ironia della sorta, oggi ne nasce un corso proprio dedicato ad esso.

Con questo, forse, ci vogliono dire che fare dei bei selfie o delle belle foto in generale non basta? Forse, c’è bisogno di studiare per arrivare a milioni e milioni di followers e like?

Stando a vedere la realtà, così non sembra, ma non è dello stesso parare l’Università e-Campus di Roma la quale offre un corso in Scienze della Comunicazione per diventare influencer.

Ma vediamo le motivazioni che hanno spinto la e-Campus alla creazione di questo nuovo corso:

“La figura dell’influencer, pur non risultando una professione attualmente regolamentata, è sempre più richiesta da aziende, marchi commerciali e agenzie pubblicitarie, proprio per la capacità di veicolare messaggi al proprio pubblico che la riconosce come “opinion leader” credibile e affidabile”.

Sebbene sia un corso totalemente nuovo nel suo genere, sembra proprio che le materie che compongono il suo piano di studio non siano proprio nuove nuove.

Infatti, vediamo discipline come Marketing o Comunicazione d’impresa. Corsi di Diritto dellì’informazione, Etica della comunicazione, Informatica e Social Media Marketin, tutti corsi che già da tempo circolano nelle varie università italiane e non sembrano una grossa novità.

Inutile dire che, come abbiamo già anticipato sopra, questa notizia divide e non poco le persone.

C’è chi lo definisce il lavoro del momento, chi invece una presa in giro per chi lavora davvero e chi studia per crearsi un futuro.

Leggi anche:

ISEE Università 2019: nuove regole per il nucleo familiare studente


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.