Nuovo decreto: novità anche per Partite Iva con bonus fino a 800 euro

Nel nuovo decreto non solo bonus, ma anche i nuovi aiuti alle partite Iva e imprese con fondo perduto, sconto bollette e credito d’imposta sugli affitti.

L’approvazione del decreto è previsto per oggi e ci dovrebbero essere 40 miliardi di euro che dovrebbero essere destinati alle attività produttive. Si spera che saranno distribuiti un po’ a tutti e che questa attesa ci porti ad un risultato dolce; lo sperano sia le partite IVA che le PMI interessate alle misure che il DL beneficerà.

Non solo bonus: con il nuovo decreto 40 miliardi per le attività produttive

Le indiscrezioni che girano nelle ultime ore sono tante e buone, partendo da quella che il bonus dovrebbe essere di 800 euro e non 600 euro. Un’altra notizia che sta trapelando in queste ore è che il DL aprile avrà una dotazione superiore ai 40 miliardi di euro e dovrebbe contenere sconti su affitti e bollette e un indennizzo a fondo perduto.

Per sapere tutto precisamente bisogna aspettare le decisioni che prenderanno nel primo pomeriggio di oggi e che il Decreto venga emesso. Esso riguarderà:

√ Indennizzi a fondo perduto: interessate circa 4 milioni di attività, che aspettano con ansia l’erogazione di risorse a fondo perduto,  sia di partite IVA, PMI e autonomi, che dovrebbero vedere accreditarsi una cifra, che ancora non si conosce, sul proprio conto corrente. Le voci che si stanno rincorrendo parlano di cifre che, in base all’attività, possono andare dai mille euro ai diecimila euro.

Sconto sulle bollette: riguarderebbe le bollette di acqua, luce e gas per le aziende, non sui consumi; andrebbe a riguardare gli oneri di sistema della bolletta. E’ necessario l’intervento dell’ARERA, società che ha sotto controllo gas ed energia.

√ Nuovo bonus affitti: in questo caso il Governo si sta battendo per allargare il contributo sui canoni di locazione anche per professionisti e autonomi. In questo caso tutti quelli che hanno la partita IVA potrebbero usufruire di un credito d’imposta pari al 60% dell’affitto.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp