Nuovo farmaco che combatte i trigliceridi alti

Nuovo farmaco che combatte i trigliceridi alti, si chiama Volanesorsen e riduce il rischio di pancreatite acuta: ecco di cosa si tratta.

C’è alla base uno studio internazionale, vi ha partecipato anche l’Università Sapienza di Roma, c’è un nuovo farmaco che combatte i trigliceridi alti, si chiama Volanesorsen, riduce il rischio di pancreatite acuta nei pazienti affetti da sindrome di iperchilomicronemica.

Vediamo a cosa serve e i suoi effetti

Il Volanesorsen è un farmaco innovativo, serve a ridurre il rischio di pancreatite acuta nei pazienti che hanno alti i livelli dei trigliceridi. La sindrome iperchilomicronemica è una rara malattia genetica causata da un grave deficit nel sistema enzimatica che riguarda lo smaltimento dei trigliceridi nel sangue, soprattutto quelli che si vanno a formare subito dopo consumato un pasto.

È caratterizzata da livelli molto alti di trigliceridi, solitamente 2000-3000 mg/dl rispetto a livelli normali inferiori a 150 mg/dl e si accompagna ad un elevato rischio di pancreatite acuta, una complicanza che oltre a causare la distruzione del pancreas espone chi ne è colpito al pericolo di morte.

Il Volanesorsen fa ottenere una riduzione della trigliceridemia, in poche parole, il farmaco si basa sul blocco dell’espressione genica di una proteina che ostacola il metabolismo dei trigliceridi la cui neutralizzazione è in grado di attivare la degradazione di questi grassi nel sangue. Ai pazienti che è stato somministrato il farmaco, una volta a settimana, in soli tre mesi di cura, hanno visto ridurre la trigliceremia del 77%, quindi con ottimi risultati.

Farmaco che abbassa il colesterolo ritirato dalle farmacie: ecco marca e lotto


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp