Coronavirus: Regioni preoccupate, torna l’obbligo delle mascherine anche all’aperto

Con l’aumento della curva dei contagi da Coronavirus, molte Regioni sono corse ai ripari intrdocuendo l’obbligo delle mascherine anche all’aperto

In 6 Regioni italiane l’indice Rt dei contagi da Coronavirus ha superato la soglia limite di 1. Oltre alle disposizioni nazionali in vigore dal 15 luglio, i Governatori si sono mossi in ordine sparso introducendo nuove ordinanze per il contenimento dei casi. In particolare in alcune città torna l’obbligo di indossare le mascherine anche all’aperto. 

Mascherine all’aperto: da Roma a Capri

Il Comune di Capri ha imposto l’obbligo di indossare le mascherine anche all’aperto nei fine settimane, quindi da venerdì a domenica. Il sindaco, Marino Lembo, aveva dovuto, infatti, fare i conti con la mancanza di organico nelle forze dell’ordine per contrastare i sempre più frequenti assembramenti nella zona della movida. L’ordinanza resterà in vigore fino al 31 di luglio. Anche l’isola di Ischia, alla luce del medesimo problema, ha imposto di indossare le mascherine all’aperto. 

Guarda con preoccupazione alle zone della movida romana anche la Regione Lazio, che sta pensando ad un piano di multe per chiunque non indossi i dispositivi di protezione nei luoghi più affollati, come le piazze. Sebbene il Presidente Nicola Zingaretti abbia frenato sull’ipotesi di mettere obbligatorie le mascherine anche all’aperto, il Campidoglio sembra pronto a varare la medesima ordinanza emessa dalle isole campane. 

In Toscana e in Lombardia mascherine solo se non c’è distanziamento sociale

In Lombardia la giunta regionale aveva imposto regole sulle mascherine molto più stringenti rispetto a quelle nazionali. Dal 15 al 31 luglio ci sarà un allentamento. Le mascherine saranno obbligatorie all’aperto solo nel caso in cui non si possa rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro dalle altre persone. 

La Regione Toscana, invece, ha varato un’ordinanza con cui, dal 3 luglio, è consentito non utilizzare la mascherina durante gli spettacoli all’aperto, mantenendo comunque il distanziamento sociale. L’uso della mascherina resta obbligatorio, in tutta Italia, negli spazi chiusi aperti al pubblico, sui mezzi di trasporti e negli uffici. Obbligatoria anche l’igienizzazione frequente delle mani. 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp