Omelette di albumi leggera, proteica ricetta dietetica

L’omelette di albumi è leggera priva di grassi ma ricca in proteine adatta nella dieta, ma anche per chi pratica sport; tra l’altro è deliziosa

L’omelette di solo albumi è leggera, adatta a chi segue una dieta e sono privi di grasso a differenza del tuorlo d’uovo. Infatti l’albume d’uovo e costituito per lo più d’acqua e proteine, per questo adatto anche a chi pratica sport; aiuta pure a mantenere in forma la massa muscolare.

Inoltre fonte di sali minerali e vitamine, in  più è davvero deliziosa soprattutto se si arricchisce con  erbette e spezie, mi piace molto con la menta, ma si può usare qualsiasi tipo di erbe come quella cipollina e unire anche dei semi. Seguitemi che vi racconto la ricetta.

Omelette di albumi; ingredienti

150 gr di albume

1 cucchiaino di parmigiano

menta 2 ciuffetti

pepe

olio extravergine d’oliva 1 cucchiaino

rughetta q.b

pomodorini q.b

Preparazione:

Per preparare l’omelette agli albumi occorre pochissimo tempo inoltre serve una padella antiaderente. In una ciotola versare gli albumi con il pepe, il formaggio e la menta montare bene, per qualche minuto. Mettere il cucchiaino d’olio nella padella, unire gli albumi e mescolare qualche minuto, come per strapazzare, lasciare cuocere a fuoco basso per 5 minuti; giusto il tempo che si rapprende.preparazione omelette Spegnere il fuoco e girare l’omelette anche con l’aiuto di un piatto o coperchio. Accendere la fiamma nuovamente e continuare la cottura per altri 5 minuti.cottura omelette2Nel frattempo preparare il piatto con la rughetta e i pomodori tagliati a spicchi. Appena pronta l’omelette piegarla a metà e adagiarla sul piatto di portata. Leggi anche: Salmone aromatizzato in padella, ricetta dietetica

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.