Ordinanza Santelli: chiuse discoteche ed aree da ballo sino al 7 settembre

E’ stata pubblicata circa un’ora fa, l’ordinanza della Regione Calabria firmata dalla Presidente Jole Santelli, che prescrive la chiusura “immediata” di discoteche ed altre aree riconducibili al ballo (come lidi all’aperto o al chiuso). Il nuovo provvedimento semina il panico e molti sono i cittadini che si sono recati presso le tende Pre-Triage, appositamente allestite a Catanzaro dopo l’ultimo caso di contagio di un giovane in una discoteca del Soverato.

Ordinanza Santelli: è panico tra i cittadini Calabresi. I fatti delle ultime ore avevano già agitato gli animi, dopo che una nuova ordinanza della governatrice aveva giù disposto l’obbligo delle mascherine anche in luoghi aperti al pubblico.

Ordinanza Santelli: i timori per un nuovo innalzamento dei contagi

Una nuova ordinanza Santelli per la Calabria. Quella di oggi è stata una giornata densa di timori per i cittadini Calabresi, che si sono trovati a rivivere il primo panico precedente al Lock-down. Dapprima, in mattinata un’ordinanza che prescriveva l’obbligo della mascherina in luoghi chiusi e aperti al pubblico. Nella stessa ordinanza è anche prescritto l’obbligo di sottoporsi a tampone faringeo per le persone facenti ritorno da determinati paesi. Una nuova ordinanza Santelli giunge per disporre la chiusura di discoteche, lidi ed aree attrezzate per il ballo, sia all’aperto che al chiuso. La situazione inizia ad intimorire.

Ordinanza Santelli: ecco cosa prescrive

Stava già iniziando a circolare dalle prime ore di questo pomeriggio, la voce secondo la quale si stava discutendo l’opportunità della chiusura delle discoteche ed aree affollate in tutta Italia. Pare che, proprio la Calabria, sia stata la pioniera in questo. La presidente Santelli si adegua alla situazione e prescrive, con ordinanza numero 61 : “Ai fini del contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19 sono sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche e locali assimilati, all’aperto o al chiuso, destinati all’intrattenimento ( con particolare a quello serale e notturno), nei lidi balneari”.

Nell’ordinanza, si specifica che le misure saranno valide fino al 7 di Settembre, sempre che non si ottenga prima una diminuzione dei contagi. Insomma, si fa salva una modifica dell’ordinanza qualora sopraggiungessero situazioni più favorevoli.

A Catanzaro allestita struttura Pre-Triage per effettuare tamponi:

Dopo la notizia del giovane ragazzo di Girifalco contagiato da Coronavirus (che avrebbe frequentato due note discoteche di Soverato), la situazione si complica. Ordinanza Santelli a parte, i cittadini si sono recati presso le tendo-strutture a centinaia per effettuare i tamponi anti-Coronavirus. Il giovane aveva diffuso la notizia sul social Instagram e, da allora, è partito il tamtam delle telefonate tra amici e parenti preoccupati di essere stati contagiati.

Questo ha certamente influito sulla decisione della presidente Santelli, che dispone la chiusura immediata delle discoteche. A quanto pare, sulla stessa strada sembrano essere anche le altre Regioni, che potrebbero seguire la Calabria a ruota.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Giulia Curiale

Penso che scrivere sia il modo più immediato per far conoscere se stessi agli altri, per poter mettere a nudo le proprie emozioni o i propri pensieri. Scrivere vuol dire comunicare attraverso un canale a sè, unico e, per questo, speciale. Sono Giulia, ho 25 anni e sono laureata in Giurisprudenza. Amo l'healthy food, la vita salutare, lo sport, ma la mia curiosità mi spinge a interessami praticamente ad ogni aspetto più svariato. Scrivo, perchè scrivere è un'esigenza!