Parkinson; 10 campanelli d’allarme che spesso trascuriamo

Parkinson, I 10 sintomi da non sottovalutare e i campanelli d’allarme che ti potrebbero aiutare a capirlo.

Il Parkinson lancia parecchi campanelli di allarme, e sono tante le persone che a volte non si rendono conto di quello che succede nel loro organismo, al loro corpo, a volte per trascuratezza, a volte perché non ci si arriva, si lasciano andare ad una vita libera e senza fare prevenzione, e purtroppo poi si arriva a conseguenze anche gravi.

Vediamo i sintomi che può dare il Parkinson e che tendiamo a sottovalutare

1)Perdita del senso dell’olfatto: è uno dei primi sintomi a manifestarsi ma è anche quello meno conosciuto, alla perdita dell’olfatto potrebbe unirsi anche quello del gusto, i due sensi si sovrappongono.

2)Disturbi del sonno: il più preoccupante è il disturbo del sonno, in questo caso le persone vivono in maniera attiva i propri sogni tirando calci, urlando e aggredendo chi gli è vicino.

3)Costipazione: la stitichezza e i gas intestinali vengono trascurati, spesso vengono associati ad altri disturbi, mentre invece con il Parkinson non è più efficace l’attività dei muscoli lisci delle viscere rallentando il processo digestivo.

4)Mancanza di espressione facciale: la perdita di dopamina, serve a trasportare i segnali tra il cervello e il resto del corpo, interessa anche i muscoli facciali e di conseguenza provoca la mancanza di espressione.

5)Dolore al collo persistente: è un sintomo diffuso molto tra le donne, è persistente nel tempo e non scompare come può avvenire per uno strappo o un crampo.

6)Scrittura lenta e stretta: il Parkinson annulla movimenti spontanei e abituali, scrivere diventa più lento e faticoso e il carattere appare più piccolo e più stretto del solito.

7)Cambiamenti nel tono della voce: la voce cambia, diventa più flebile e monotona, segnale molto allarmante e precoce.

8)Ridotto movimento del braccio: questo si nota quando si cammina, un braccio oscillera’ meno dell’altro.

9)Eccessiva sudorazione: la sudorazione compare senza una ragione che sia calore o ansia, il Parkinson colpisce il sistema nervoso e riduce la regolamentazione dell’organismo.

10)Cambiamenti di umore e personalità: il primo segno lo si nota quando una persona molto impegnata era intenta a seguire più cose, con il Parkinson non è più fattibile, se ne riesce a seguire una per volta.

Parkinson, migliorare la vita dei pazienti con leucina e vitamina D


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp