Pasta, ecco le marche che usano solo grano italiano

Ecco tutti i tipi di pasta prodotti con grano 100% italiano.

C’è una gran confusione sull’argomento, sulle marche che usano prodotti totalmente italiani, c’è chi lo scrive sulle etichette e chi no. Proprio recentemente a Lidl gli è stata comminata una multa da un milione di euro per aver dato notizie false e confusionario sulla pasta Combino e sull’origine del grano duro usato per la produzione della pasta. Dal 2018 i produttori sono obbligati a riportare sull’etichetta la provenienza della materia prima.

Andiamo a vedere quale pasta è un prodotto 100% italiano

Agnesi: se si va sul sito la prima cosa che esce scritto è “Grano duro 100% italiano”, perché la qualità comincia dal grano, è inutile andare in giro per il mondo, il grano migliore è quello italiano.

Antonio Amato: il grano qui viene da coltivazioni 100% italiane, viene macinato fresco nei mulini di Salerno per poi diventare pasta in 24 ore.

Baronia: prodotta con grano duro selezionato 100% italiano dove vengono coinvolti centinaia di agricoltori che valorizzano le risorse agricole italiane.

La Molisana: dove dopo vari anni di ricerca è in vendita al 100% con grano italiano che proviene da Abruzzo, Lazio, Marche, Puglia e Molise.

La Pasta di Camerino: con sede direttamente a Macerata produce pasta di semola e all’uovo al 100% con grano italiano ed è venduta nei supermercati Esselunga, Coop, Conad, Tigre, Crai, Coal.

Rummo: realizzate con grano italiano 100%, le linee biologiche e integrali biologiche.

Voiello: la particolarità di questa produzione non è solo che il grano è italiano al 100%, ma è il grano aureo, prodotto dai “Produttori Sementi Bologna” con una qualità di valore superiore sociale e ambientale.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp