Pastiera salata di tagliatelle, preparazione tradizionale pasquale

La pastiera salata di tagliatelle, piatto unico e saporito, della tradizione campana; si prepara il sabato santo, ma da consumare anche per la pasquetta.

La pastiera salata di tagliatelle; un’altra preparazione buona e gustosa del periodo di Pasqua, ancora una ricetta tradizionale napoletana. La pastiera di tagliatelle, si prepara il sabato santo e si consuma anche a Pasquetta. Anche per questa preparazione ci sono varie versioni, infatti c’è chi usa, i tagliolini, l’importante però che sia rigorosamente fresca, inoltre esiste una versione dolce.

Pastiera salata di tagliatelle

La pastiera salata non è altro che, una pasta condita con uova, salame, formaggi e provola oppure mozzarella o provolone e poi cotta  in forno. Anche per il condimento, ognuno usa ciò che più piace, oppure quello che ha a disposizione. Si può definire quasi un piatto unico, ecco la mia versione.

Ingredienti per 6 persone

Tagliatelle fresche 500 gr (qui la ricetta)

Salame 200 gr

Provola secca 200 gr

Uova 8

Formaggio parmigiano

Formaggio pecorino romano

Latte q. b

Panna 100 gr

Pepe

Sale

Strutto od olio q. b per la teglia

Come preparare la pastiera salata di tagliatelle

Innanzitutto il giorno prima alla preparazione, dobbiamo impastare la pasta fresca, in alternativa si può utilizzare, quella confezionata. Portare la pentola con l’acqua sul fuoco, nel frattempo che raggiunge il bollore, preparare tutti gli ingredienti. Tagliare il salame e la provola in cubetti, sgusciare le uova e batterle con pepe, pochissimo sale, per la presenza del salume è meglio non esagerare. Aggiungere anche i formaggi a piacere e la panna. Cuocere, adesso le tagliatelle con pochi granelli di sale; per 5 minuti, scolare e aggiungerle alle uova sbattute, amalgamare bene. Unire anche il salame e la provola, mescolare per distribuirli bene. In una teglia adatta, spennellare olio oppure  strutto, versare tutto il composto, se occorre aggiungere un po’ di latte; infornare in forno caldo a 180° per circa 40 minuti. Sfornare e servire calda, ma la pastiera salata è buona anche fredda. Guarda anche: Tagliatelle con speck e carciofi ricetta per 6 persone

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.