Patate alle mandorle: un pasto rilassante

Le patate contengono triptofano e hanno un leggero effetto rilassante, le mandorle invece sono grandi fonti di vitamina E: ecco una ricetta gustosa.

Le patate contengono triptofano e, appartenendo alla famiglia delle solanacee, hanno un leggero effetto rilassante. Le mandorle invece sono grandi fonti di vitamina E, che favorisce il buonumore e combatte l’ansia. Notiamo bene, facendo questa ricetta è unendo questi due ingredienti, riusciamo a fare un piatto innanzitutto gustoso, che ci fa bene e nello stesso tempo ci rilassa mettendoci di buonumore.

Vediamo gli ingredienti per fare le patate alle mandorle per 4 persone

1 chilo di patate novelle di media grandezza

100 grammi di pangrattato

100 grammi di pecorino grattugiato

50 grammi di mandorle tritate

3 spicchi di aglio

pepe q.b., sale grosso q.b., burro q.b., olio evo q.b.

Il procedimento

Mettere in una ciotola il pangrattato, il pecorino, le mandorle tritate e un pizzico di pepe, mescolare bene il tutto. Bisogna lavare bene le patate novelle e metterle a cuocere con la buccia con abbondante acqua salata fredda, cuoci per circa 20 minuti dopo che l’acqua ha iniziato a bollire.

Adesso bisogna scolare le patate, togliere la buccia, tagliarle a metà e passarle nel preparato con il pangrattato. Imburrare bene una teglia da forno e aggiungere le patate, aggiungere anche l’aglio schiacciato e un filo di olio evo. Infornare il tutto in forno già caldo a 200 gradi per 20 minuti. Toglierle dal forno e condirle con del sale grosso, quindi servirle ben calde. Buon appetito.

Ti potrebbe interessare anche:

 Polipo e patate in insalata: ricetta per 6 persone

Petto di pollo a cubetti con funghi misti trifolati


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp