Pensionamento anticipato per Forze Armate e Polizia con fondo pensione

Pensionamento con i fondi pensione per Forze Armate e Polizia, quali aspettative? Alcuni chiarimenti utili.

Il pensionamento con la rendita integrativa anticipata temporanea è previsto sia per i dipendenti del pubblico impiego sia per i dipendenti privati. Rientrano tra i dipendenti statali anche i dipendenti di Forze Armate e di Polizia. Esaminiamo una domanda di un nostro lettore con una breve panoramica sul pensionamento di tale categoria.

Pensione dipendenti di Forze Armate e Polizia

Riassumiamo in breve i requisiti per accedere alla pensione per i dipendenti di Forze Armate e di Polizia fino al 31 dicembre 2022 sono i seguenti:

  •  pensione di vecchiaia: a seconda della qualifica è richiesta un’età anagrafica che oscilla da 61 a 66 anni con un requisito contributivo superiore a 20;
  • pensione anticipata con un requisito contributivo di 41 anni indipendentemente dall’età anagrafica;
  • pensione anticipata: con un’età anagrafica di 58 anni di età e un requisito contributivo di 35 anni;
  • pensione anticipata: con un requisito anagrafico di 54 anni solo nel caso in cui entro il 31 dicembre 2011 sia stata raggiunta la contribuzione massima (circa l’80%).

Pensionamento con il fondo pensione

Salve, sono un appartenente alla Polizia di Stato, ho 52 anni di età e 31 anni di servizio e 5 di abbuono, ho un fondo pensionistico con Poste Italiane, potrei andare in pensione?

 

In riferimento ai fondi pensioni per la Rendita Integrativa Temporanea anticipata, possono aderire coloro che hanno sottoscritto fondi pensione a contribuzione definitiva. Abbiamo specificato in quest’articolo le differenze: Fondi pensione: prestazione definitiva e contribuzione definita, le differenze per il pensionamento

I dipendenti pubblici possono accedere alla Rita se cessano l’attività lavorativa, per l’erogazione del TFR o TFS il termine è fissato tra i dodici e i quindici mesi dal compimento dell’età pensionabile prevista per la pensione di vecchiaia.

Ai fini fiscali sull’importo erogato al netto dei contributi già assoggettati all’imposta, viene applicata una ritenuta d’imposta del 15% ridotta dello 0,30 per ogni anno eccedente il quindicesimo anno di partecipazione fino al massimo del 6% per gli importi maturati fino al 1° gennaio 2007.

È possibile non avvalersi della tassazione sostitutiva facendo confluire il tutto nella dichiarazione dei redditi, in tal caso la rendita anticipata sarà assoggettata a tassazione ordinaria.

Il pensionamento con la Rita viene erogato direttamente dal Fondo pensione.

In riferimento alla domanda posta, lei può accedere alla RITA quando avrà maturato i requisiti richiesti, che sono racchiusi in quest’articolo: In pensione con 58 o 63 anni e 20 anni di contributi è possibile. Ecco i requisiti richiesti 

Per fare domanda dovrà cessare l’attività lavorativa, la domanda di pensionamento con la Rendita Integrativa Temporanea Anticipata dovrà essere presentata direttamente al fondo di appartenenza.

Le consiglio di contattare il fondo pensione di Poste Italiane. 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”