Pensionamento di vecchiaia, anticipato e con opzione donna

Vediamo come accedere e come presentare domanda a pensione di vecchiaia, anticipata e con opzione donna.

Come sapere quando spetta il pensionamento di vecchiaia, anticipato, con opzione donna? Come sapere quando è ora di presentare domanda di pensione o quali sono le alternativa sulle quali è possibile contare? Cerchiamo di scoprirlo rispondendo a diverse domande che i nostri lettori ci hanno posto per chiarire la loro situazione.

Pensionamento, quando?

Alcuni nostri lettori ci hanno scritto per chiedere:

  1. Sono nato il 24 marzo 1953 quando andrò in pensione?
  2. Buongiorno  mi chiamo Carlo ho 50 anni è lavoro dal 1984 all’età  di 15 anni.A oggi ho 36 anni  di contributi….in teoria  quando potrò  andare in pensione? Grazie
  3. Buongiorno
    Ho 38 anni di anzianità a tutt’oggi e compio 58 anni questo mese.
    Sono una dipendente pubblica, posso fare domanda nel 2020 di pensione anticipata con opzione donna per poter andare sicuramente in pensione nel 2021 , dopo la finestra di 12 mesi a partire da marzo quindi, per effetto della cristallizzazione? Ho letto pareri discordanti.
    Grazie

Per rispondere ai nostri lettori:

1)Compirà i 67 anni necessari per accedere alla pensione di vecchiaia il prossimo 24 marzo. Se ha versato almeno 20 anni di contributi può presentare fin da subito domanda di pensione con decorrenza 1 aprile 2020. Mi raccomando la pensione non arriva in automatico ma deve presentare esplicita richiesta. Lo faccia quanto prima poichè i tempi burocratici per l’accettazione della domanda a volte possono essere anche lunghi e rischia di vedere slittare il pagamento del primo assegno pensionistico dopo la data di decorrenza.

2) Rientrando nella categoria precoci e avendo versato almeno 12 mesi di contributi prima di compiere i 19 anni potrebbe aver diritto, alla maturazione dei 41 anni di contributi, alla pensione con la quota 41. Dico potrebbe poichè per accedere a questo tipo di pensionamento è necessario anche appartenere ad uno dei profili tutelati che sono: disoccupati, caregiver, invalidi, gravosi e usuranti. Se non rientra in questi profili per il pensionamento dovrà attendere di maturare i 42 anni e 10 mesi di contributi necessari, per gli uomini, per accedere alla pensione anticipata ordinaria.

3) Purtroppo con la proroga introdotta dalla legge di stabilità  2020 possono accedere al pensionamento con opzione donna soltanto le lavoratrici che hanno raggiunto i requisiti richiesti (35 anni di contributi e 58 anni di età per le dipendenti e 59 anni di età per le autonome) entro il 31 dicembre 2019. Compiendo i 58 anni nel 2020 è tagliata fuori dalla possibilità di poter accedere al pensionamento con l’opzione donna e dovrà attendere o un’altra eventuale proroga della misura che estenda la possibilità di raggiungere i requisiti entro il 2020, o attendere di maturare i requisiti di accesso per pensionarsi con un’altra misura.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.